CorSport – Verso Verona-Milan: Rebic avanti piano, ma non da subito

CorSport – Verso Verona-Milan: Rebic avanti piano, ma non da subito

Ante Rebic, preso in prestito biennale dall’Eintracht Francoforte, è perfetto per il tridente. A Verona, però, è molto probabile che non giochi dall’inizio

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILAN – Il ‘Corriere dello Sport‘ oggi in edicola ha ricordato come ieri Ante Rebic, classe 1993, attaccante croato giunto in prestito biennale al Milan dai tedeschi dell’Eintracht Francoforte, abbia svolto il suo primo allenamento presso il ‘Milanello Sports Center‘ di Carnago (VA).

Si è trattato, però, di una seduta di lavoro differenziato, personalizzato poiché Rebic, rientrato dagli impegni con la Croazia e dal lungo viaggio in Azerbaigian, ha avuto modo di ambientarsi un po’, conoscere il tecnico Marco Giampaolo e buona parte dei suoi nuovi compagni di squadra, concentrandosi, più che altro, sul recupero delle forze.

Da oggi, però, si fa sul serio. Doppia seduta di allenamento e le prime prove di Giampaolo in vista di Verona-Milan, posticipo del 3° turno di Serie A allo stadio ‘Bentegodi‘. Rebic ha poche chance di essere impiegato dall’inizio: il tecnico, infatti, lavora molto sul campo, in ogni movimento, e difficilmente lo getterà nella mischia senza avergli ancora impartito qualche lezione tattica.

Facile, quindi, che parta dalla panchina. Comunque, ha ricordato il ‘CorSport‘, Rebic è perfetto per il tridente offensivo rossonero dopo che Giampaolo, alla luce della sconfitta di Udine, ha deciso di rivedere in corsa il suo 4-3-1-2 per riadattarlo in base alla posizione di Jesús Suso, che ama partire largo a destra. Rebic giocherà, una volta integratosi, da esterno sinistro d’attacco.

Stanchezza per gli impegni con la Nazionale a parte, però, Rebic ha un vantaggio, quello di non dover fare la preparazione atletica. In Germania, infatti, la stagione inizia prima ed il croato, 70′ in Slovenia e 86′ in Azerbaigian con la selezione di Zlatko Dalic, è già in ottima forma. Molto probabilmente, dunque, giocherà uno spezzone di gara. Per di più da ex, avendo giocato nell’Hellas Verona dal gennaio al giugno 2016. Per un tuffo nel suo passato gialloblu, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy