Coronavirus – Milan, ispezione della Procura FIGC a Milanello

MILAN NEWS – Due ispettori della FIGC si sono recati a Milanello per verificare se il Milan osserva le indicazioni del protocollo sanitario post CoVid_19

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Milanello Sports Center Coronavirus fase 2 ripresa allenamenti Milan squadra protocollo figc

MILAN NEWS – Secondo quanto riferito da Peppe Di Stefano a ‘Sky Sport‘, due ispettori della Procura della Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) si sono recati a Milanello per verificare, di persona, se il Milan osserva le indicazioni del protocollo sanitario per la ripresa degli allenamenti collettivi nel centro sportivo rossonero. Nel momento dei controlli, la squadra non era presente, eccezion fatta per Franck Kessié.

Il tutto, logicamente, per ridurre al minimo la possibilità di una nuova diffusione del coronavirus. Gli ispettori della Procura FIGC, accolti dal Dottor Stefano Mazzoni e dal team manager Andrea Romeo, hanno visionato il Milanello Sports Center di Carnago (VA) da cima a fondo, dalla ‘Club House‘ ai campi, passando per gli spogliatoi, i bagni, le camere dei calciatori, le cucine (c’è stato anche un colloquio con il cuoco di Milanello …) e le aree comuni.

Non si tratta, ovviamente, di un’ispezione mirata per il Milan, bensì di controlli di rito che, in queste ore, stanno andando in scena in tutti i ritiri sportivi delle altre squadre di Serie A. FISSATE INTANTO LE DATE UFFICIALI PER LA RIPRESA DEL MASSIMO CAMPIONATO >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy