Milan-Verona 2-2: Ibrahimovic ha salvato i rossoneri | Serie A News

MILAN-VERONA ULTIME NEWS – Zlatan Ibrahimovic, al 93′, ha evitato la sconfitta ai suoi in Milan-Verona di ieri sera a San Siro. Grande reazione rossonera

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Milan-Verona Serie A 2020-2021 AC Milan

Milan-Verona 2-2, il racconto della partita: Ibrahimovic sugli scudi

 

MILAN-VERONA ULTIME NEWSZlatan Ibrahimovic protagonista indiscusso, nel bene e nel male, di Milan-Verona di ieri sera a San Siro. Contro gli scaligeri, il Milan di Stefano Pioli, chiamato a rilanciarsi dopo il k.o. interno in Europa League contro il Lille, non è andato oltre il 2-2. Questo, però, è un pareggio che sa quasi di impresa per il Diavolo.

Il ‘Corriere della Sera‘ oggi in edicola, infatti, ha ricordato come il Verona di Ivan Jurić non abbia rubato nulla. E che al contempo, per come si era messa la partita, il Milan possa accogliere bene questo punto. Permette, infatti, a Pioli di scacciare qualche fantasma (anche se, durante la sosta della Serie A, farà bene ad indagare sui motivi del blackout rossonero) ed alla squadra di restare prima in classifica.

Niente fuga su Sassuolo, Napoli e Roma, che restano rispettivamente a 2 e 3 lunghezze di distanza. Ma, al rientro in campionato il prossimo 22 novembre, si disputerà un Napoli-Milan che profuma di Scudetto. Ieri sera, dunque, ci si aspettava la grande reazione del Milan dopo la battuta d’arresto in Europa League in una serata nata storta. Infortunio muscolare pre-partita per il capitano Alessio Romagnoli e dentro dal 1′ il giovane Matteo Gabbia nella formazione titolare.

Poi, dopo 19′, gli ospiti si erano già portati avanti di due reti, grazie al guizzo sotto misura di Antonin Barak ed all’autorete di Davide Calabria su tiro dalla distanza di Mattia Zaccagni. Diavolo sotto shock. Il Milan ha la forza di rientrare nella partita al 27′, quando, su zampata di Franck Kessié, il difensore del Verona, Giangiacomo Magnani, tocca spiazzando il suo portiere, Marco Silvestri.

Nella ripresa, assedio Milan contro il Verona: gol annullato a Hakan Çalhanoglu, incrocio dei pali preso di testa da Ibrahimovic, il quale, al 65′, si è fatto anche ipnotizzare da Silvestri dagli undici metri. L’attaccante svedese, provocato dal portiere ospite (“L’ultimo rigore lo hai sbagliato, no?”, le sue parole), ha spedito in curva un penalty concesso dall’arbitro Marco Guida di Torre Annunziata (NA) per un fallo di Matteo Lovato su Kessié.

Nel finale, è ancora Ibrahimovic il protagonista di Milan-Verona. Dapprima, avendo colpito di mano il pallone sulla sponda area, contribuisce, di fatto, a far annullare il gol del pareggio di Calabria (90′). Quindi, in pieno recupero, al 93′, infila, di testa, l’incrocio dei pali trasformando in oro un assist di Brahim Díaz. La partita finisce 2-2, il Milan resta primo ma la sosta farà bene ai rossoneri.

QUI LE PAGELLE POST-PARTITA DEI CALCIATORI ROSSONERI >>>

QUI LE PAROLE DEL TECNICO PIOLI AL TERMINE DEL MATCH >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy