Cessione Reina: impatto a bilancio e risparmio sul monte ingaggi del Milan

Cessione Reina: impatto a bilancio e risparmio sul monte ingaggi del Milan

ULTIME NOTIZIE MERCATO MILAN – È ufficiale il trasferimento di Pepe Reina dal Milan alla Lazio. Analizziamo cosa accadrà, adesso, nelle casse rossonere …

di Domenico Abbondandolo, @domenicoabb
Pepe Reina Milan

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO MILAN – A due anni dal suo arrivo in rossonero, Pepe Reina lascia il Milan e passa ufficialmente alla Lazio (LEGGI QUI IL COMUNICATO UFFICIALE). Dopo aver trovato l’accordo nello scorso fine settimana, l’intesa è stata formalizzata nella giornata di oggi, con la firma del portiere spagnolo su un contratto biennale da 1,5 milioni di euro netti a stagione. Ma quale sarà l’impatto della cessione di Reina sul bilancio del Milan?

Cessione Reina, i conti sullo stipendio

 

Il primo aspetto da considerare è quello relativo al costo totale del calciatore nei conti della stagione 2020-2021. Al 30 giugno 2020 Reina aveva un valore di carico nel bilancio del Milan di un milione di euro. In rossonero l’ex estremo difensore del Napoli percepiva uno stipendio netto di 3 milioni di euro, equivalenti a 5,25 al lordo. Complessivamente, dunque, l’impatto a bilancio di Reina era pari a 6,25 milioni di euro.

Cessione Reina in caso di indennizzo al Milan

 

Qual è dunque l’impatto generato dalla sua cessione alla Lazio? Nel comunicato ufficiale emanato dalla società biancoceleste non sono specificate le modalità di acquisto, se tramite indennizzo o attraverso la rescissione con il Milan. Qualora ci fosse stato un indennizzo, la cifra paventata negli scorsi giorni è di 650mila euro, il Milan avrebbe registrato una piccola minusvalenza (-350mila euro), controbilanciata però dai risparmi. Considerando il risparmio dello stipendio lordo da 5,25 milioni e il risparmio dell’ammortamento annuo da un milione, infatti, l’operazione presenterebbe comunque un impatto positivo di 5,9 milioni di euro.

Cessione Reina in caso di buonuscita dal Milan

 

Discorso leggermente diverso in caso di rescissione con buonuscita a carico del Milan. Malgrado la rescissione del contratto e la conseguente svalutazione del cartellino (-un milione), l’impatto sul bilancio rossonero sarebbe comunque positivo. Considerando il risparmio dello stipendio lordo da 5,25 milioni e il risparmio dell’ammortamento annuo da un milione, infatti, l’operazione presenterebbe in questo secondo caso un impatto positivo di 5,25 milioni di euro. CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL CALCIOMERCATO DEL MILAN IN TEMPO REALE >>>

IBRA RESTA AL MILAN E CAMBIA NUMERO: LA PROFEZIA DI INZAGHI >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy