Serie A – È rebus su quando ripartire: ecco le ipotesi più accreditate

Serie A – È rebus su quando ripartire: ecco le ipotesi più accreditate

La UEFA spinge per tornare in campo tra un mese, ma l’emergenza Coronavirus rende la richiesta impossibile. Ci sono 3 ipotesi per la Serie A

di Antonio Tiziano Palmieri
Serie A Coronavirus

NEWS SERIE A – Con lo slittamento di Euro 2020 nel 2021, ora tocca alla Serie A programmare, in linea di massima, quando tornare a giocare dopo lo stop forzato, che proseguirà ancora un po’, a causa del Coronavirus.

Dato che l’emergenza sanitaria e i suoi effetti non possono ancora essere delineati in maniera precisa (in pratica non si può prevedere quando finirà e quando il rischio contagio sarà superato), la Lega Calcio ha provato a ipotizzare delle date buone per ripartire.

Cominciamo con il dire che la UEFA spinge affinché si torni in campo il 21 aprile, per far ripartire le Coppe il prima possibile e per terminare la stagione entro il 30 giugno. Questa ipotesi però viene scartata sia dalle singole Federazioni, sia dai medici che hanno a che fare quotidianamente con il Coronavirus.

Limitandoci alla Serie A, ci sono ancora da giocare 12 partite di campionato da giocare, i recuperi (per chi li ha), e tre partite di Coppa Italia (il ritorno delle semifinali e la finale). Cercando di essere ottimisti le date per ricominciare sarebbero presumibilmente comprese fra il 2 e il 16 maggio. Vediamo nel dettaglio le opzioni:

2 maggio – si riuscirebbe a chiudere la stagione il 28 giugno (cioè entro il famoso 30 giugno come chiesto dalla UEFA);

9 maggio – si sforerebbe il termine del 30 giugno e si andrebbe fino al 5 luglio;

16 maggio – la stagione si concluderebbe il 12 luglio;

In tutte e 3 le ipotesi comunque, ci sarebbe un calendario molto affollato con 4 turni infrasettimanali sicuri più le Coppe per le squadre ancora in corsa. La Coppa Italia finirebbe al 20-21 maggio per le semifinali e al 18 giugno per la finale. Europa League e Champions League si dovrebbero concludere rispettivamente il 24 giugno e il 27 giugno..

In tutto questo, affinché si concluda la stagione, c’è ancora chi spinge per i playoff. È  il caso di Alessandro CostacurtaClicca qui per conoscere la sua proposta sulla modilità dei playoff  >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy