Coronavirus – Napoli, De Laurentiis non concede permessi ai giocatori

Coronavirus – Napoli, De Laurentiis non concede permessi ai giocatori

Dura presa di posizione del Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis che ha deciso di non dare permessi ai giocatori stranieri per tornare nei loro paesi

di Antonio Tiziano Palmieri
Aurelio De Laurentiis Napoli

NEWS NAPOLI – A differenza di quanto hanno fatto Milan, Inter e Juventus, il Napoli di Aurelio De Laurentiis ha deciso, per ora, di non concedere permessi ai giocatori per il rientro in patria.

Perciò, in attesa che si faccia chiarezza su come e quando tornare ad allenarsi, per poi riprendere a giocare, ADL ha deciso di non autorizzare nessuno dei suoi calciatori a lasciare Napoli. Tutto questo perché un’eventuale partenza comporterebbe per i giocatori un isolamento di 14 giorni al momento del loro arrivo nei paesi d’origine, e un’ulteriore quarantena al rientro in Italia. Per cui, fino a eventuali nuove direttive, De Laurentiis ha stabilito che tutti i giocatori del Napoli dovranno restare in città. A riportare la notizia è Sport Mediaset.

A proposito di Coronavirus, ecco le parole odierne del Governatore della Lombardia Attilio Fontana. Clicca qui per continuare a leggere e saperne di più >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy