Tuttosport – Giampaolo, è già rivoluzione. Di modulo e uomini

Tuttosport – Giampaolo, è già rivoluzione. Di modulo e uomini

Per Milan-Brescia il tecnico Marco Giampaolo cambierà pelle ai rossoneri: 4-3-3 o 4-3-2-1 con il rilancio di Franck Kessie e l’inserimento dei nuovi

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILAN – Il Milan si prepara a cambiare pelle. La sconfitta di Udine, infatti, come ricordato dal quotidiano ‘Tuttosport‘ oggi in edicola, ha messo in crisi 45 giorni di certezze, tecniche e tattiche, maturate nell’allenatore rossonero, Marco Giampaolo. Anche se, probabilmente, qualche scricchiolio era stato avvertito prima, poiché non sarebbe logicamente possibile che 90′ andati male mettano tutto in discussione in maniera inaspettata ed anche clamorosa.

Il modulo 4-3-1-2, dunque, sbandierato ai quattro venti per tutta l’estate, finirà almeno per ora in soffitta. Non è però così scontato, ha aggiunto il quotidiano torinese, che si torni al 4-3-3 utilizzato dal Milan con Gennaro Gattuso. In questo momento, infatti, Giampaolo sta anche pensando a come potrebbe funzionare il modulo ‘ad albero di Natale’, il 4-3-2-1, con Jesús Suso e Lucas Paqueta alle spalle di Krzysztof Piatek.

Fermo restando che, alla ‘Dacia Arena‘, la squadra rossonera è apparsa stanca, scarica e scollata tra i reparti. Tanti, dunque, i nodi che dovrà sciogliere Giampaolo. Il lavoro, però, potrà essere facilitato mettendo tutti i giocatori nel loro ruolo. Contro l’Udinese, per esempio, si è visto Hakan Calhanoglu nel ruolo di regista, e non lo è; Suso in quello di trequartista, e fa fatica; Samu Castillejo da seconda punta. E non è nelle sue corde.

Anche su Fabio Borini e lo stesso Paqueta da mezzala, poi, ci sarebbe molto da ribattere. Ecco perché, per Milan-Brescia, gara in programma sabato 31 agosto, alle ore 18:00, a ‘San Siro‘, il Diavolo schiererà molti elementi diversi. Prima di tutto, ci sarà il rilancio di Franck Kessie, titolare da due stagioni, nel suo ruolo di mezzala destra; in cabina di regia, spazio ad Ismael Bennacer, mentre, in attacco, partirà dall’inizio il portoghese Rafael Leao.

Occhio, infine, anche al possibile rilancio di Andrea Conti da titolare. Chi rischia il posto? Uno tra Davide Calabria (che può giocare anche a sinistra) e Ricardo Rodríguez, oltre a Calhanoglu, Borini e Castillejo. Intanto, spunta una ‘nuova’ pretendente per l’uruguaiano Diego Laxalt, in uscita dal Milan: per le ultime di mercato sul mancino sudamericano, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy