Teocoli: “Inter, avrai un brutto risveglio. Milan, puoi vincere lo Scudetto”

Teo Teocoli, showman e noto tifoso del Milan, ha parlato delle ambizioni di titolo della squadra di Stefano Pioli e del calciomercato condotto a gennaio

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Teo Teocoli

Milan, l’intervista di Teocoli a ‘La Gazzetta dello Sport’

 

Teo Teocoli, showman e noto tifoso del Milan, ha rilasciato un’intervista in esclusiva ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport‘ oggi in edicola. Queste le dichiarazioni integrali.

Teocoli sull’Inter in vetta alla classifica: “I cugini hanno dormito per due notti tra due guanciali come angioletti, ma oggi avranno un brutto risveglio. Siamo in corsia di controsorpasso. Però è bello sentire parlare delle squadre milanesi come una volta, il duello tiene vivo il campionato. Come da ragazzi, io non gioco più se vince sempre lo stesso”.

Teocoli sulla possibilità che Zlatan Ibrahimović segni contro il Crotone il suo gol numero 500: “Ibra ha segnato a tutti, anche al Milan. È democratico. Fare gol al Crotone sarà come bere un bicchierino di rosolio”.

Teocoli sul litigio tra Ibrahimović e Romelu Lukaku: “È anomalo. I campioni non fanno così. Si lamentano, brontolano, urlano, ma non innescano queste scene. Ibra non è razzista. Ha fatto il suo show per dimostrare che è il più forte, per provocare l’avversario. Mi ha meravigliato di più la reazione di Lukaku”.

Teocoli sul mercato di gennaio del Milan: “Mario Mandžukić ha il suo perché. Ormai sembra una moda il rientro di calciatori da Qatar, U.S.A., Cina. Una volta li avrebbero etichettati come ‘minestre riscaldate’. I grandi vecchi, se si allenano bene, possono giocare ad alti livelli. Guardate Cristiano Ronaldo a 36 anni. E il croato, sempre agguerrito, con gli occhi sbarrati, è un buon innesto. Fikayo Tomori lo voglio vedere qualche altra volta. Non mi dispiace Soualiho Meïte, a parte la capigliatura con un ciuffo avanti e l’altro indietro”.

Teocoli sulla possibilità che il Milan vinca lo Scudetto: “Alla grande, il Milan può vincerlo. Ora abbiamo un buon calendario: se battiamo le piccole, possiamo permetterci un passo falso con qualche grande”.

MILAN, CLAMOROSA IDEA COUTINHO SUL MERCATO >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy