Milan-Sampdoria 0-0: i numeri della prima partita di Ibrahimovic

Milan-Sampdoria 0-0: i numeri della prima partita di Ibrahimovic

Zlatan Ibrahimovic, attaccante svedese classe 1981, è subentrato a Krzysztof Piatek al 55′ di Milan-Sampdoria. Buona prestazione, ma senza incidere troppo

di Daniele Triolo, @danieletriolo

NEWS MILAN – ‘La Gazzetta dello Sport‘ in edicola questa mattina ha sciorinato qualche numero sulla prima partita di Zlatan Ibrahimovic in rossonero. L’attaccante svedese, tornato a Milano dopo aver già giocato per il Diavolo dal 2010 al 2012, è subentrato, al 55′ di Milan-Sampdoria, all’evanescente Krzysztof Piatek, senza, però, riuscire ad incidere troppo nelle fortune dei ragazzi di Stefano Pioli.

Alle ore 16:16 è scoccato il momento di Ibrahimovic: entrato insieme a Rafael Leão (che ha rimpiazzato Giacomo ‘Jack’ Bonaventura), il fuoriclasse scandinavo ha messo proprio il giovane lusitano davanti alla porta difesa da Emil Audero, andando a consolare il giovane compagno una volta che l’ex Lille e Sporting Lisbona si è divorato un gol incredibile, quasi impossibile da sbagliare.

È stato, quello per Leão, uno dei 7 passaggi positivi su 11 totali nella partita di Ibrahimovic (gli altri sono stati all’indirizzo di Theo Hernández, 2, Hakan Çalhanoglu, Rade Krunić e Jesús Suso, uno a testa). 4 le verticalizzazioni di Ibrahimovic, che ha agito da prima punta nel 4-2-3-1 schierato da Pioli nella ripresa di Milan-Sampdoria, con Suso, Çalhanoglu e Leão ad agire nel tridente offensivo alle sue spalle.

Ibrahimovic ha anche provato 2 spizzate di testa ed un paio di conclusioni a rete, con poca fortuna. Il potenziale assist servito, però, a Krunić, grida ancora vendetta. Ne ha parlato lo stesso centrocampista bosniaco, a fine match, ai microfoni di ‘Milan TV‘: per le sue dichiarazioni, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy