Milan-Sampdoria, Krunic: “Ibrahimovic umile, mi ha sorpreso. Parla la mia lingua”

Milan-Sampdoria, Krunic: “Ibrahimovic umile, mi ha sorpreso. Parla la mia lingua”

Rade Krunic, centrocampista rossonero, ha commentato ai microfoni di ‘Milan TV’ la sfida Milan-Sampdoria di ‘San Siro’: le sue dichiarazioni

di Daniele Triolo, @danieletriolo

NEWS MILANRade Krunic, centrocampista rossonero, ha commentato ai microfoni di ‘Milan TV‘ la sfida Milan-Sampdoria di ‘San Siro‘. Queste le dichiarazioni di Krunic:

Sulla partita: “Direi solo questa cosa, non siamo riusciti a fare gol. Tutte le altre cose le abbiamo fatte bene, abbiamo commesso alcuni errori, io come i miei compagni che non dobbiamo fare sicuramente. Il gioco non mancato, le occasioni non sono mancate. Dispiace veramente, non è la prima volta, anche l’altra volta con il Sassuolo. Spero che riusciremo a fare più gol e portare a casa punti”.

Sul modulo: “Sicuramente bene, di solito giochiamo con il 4-3-3, era simile anche all’Empoli: io mi trovo bene con Ismaël Bennacer, ma anche con gli altri compagni. Oggi secondo me non è stata la mia miglior partita, neanche dei miei compagni, possiamo fare molto meglio, essere più lucidi negli ultimi 20 metri, davanti la porta e sfruttare le occasioni”.

Su Zlatan Ibrahimovic: “Lo conoscete benissimo, è un campione, ha una classe enorme. Come uomo mi ha sorpreso tantissimo: ragazzo umile, parla anche la mia lingua, ci siamo trovati benissimo. Mi dispiace per quell’occasione, mi dispiace tantissimo sia per lui sia per me: spero che continuiamo a fare questo gioco, ma che finiamo meglio le partite e vinciamo”.

Per le parole del tecnico rossonero, Stefano Pioli, al termine del match di ‘San Siro‘, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy