Istanbul 2005, Ramaccioni non si dà pace: “Fu invidia degli Dei”

Silvano Ramaccioni, storico team manager del Milan di Silvio Berlusconi, ha raccontato l’incredibile finale di Champions League persa contro il Liverpool

di Daniele Triolo, @danieletriolo
ramaccioni

NEWS MILANSilvano Ramaccioni, storico team manager rossonero ai tempi di Silvio Berlusconi ed Adriano Galliani, ha raccontato l’incredibile finale di Champions League del 2005, a Istanbul, quando il Milan, avanti 3-0 al 45′, si fece rimontare tre reti in 6′ dai ‘Reds‘ nella ripresa per poi perdere la coppa ai calci di rigore.

Queste le dichiarazioni di Ramaccioni, riprese dal quotidiano sportivo ‘Tuttosport‘ in edicola questa mattina: “Fu esclusivamente l’invidia degli Dei a costarci la vittoria in Champions League. Giocammo un primo tempo straordinario. Ricordo ancora quella parata che Jerzy Dudek fece su Andriy Shevchenko nei supplementari”.

“Incredibile – ha concluso Ramaccioni -. Ricordo ancora gli ansiolitici che ho preso quella notte dopo la finale. Non mi davo pace …”. QUESTI INVECE I RICORDI ROSSONERI DI DEMETRIO ALBERTINI >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy