Panchina Milan – Spalletti, tre motivi per puntare sull’allenatore di Certaldo

Luciano Spalletti, ex tecnico di Roma e Inter, potrebbe essere il prossimo allenatore del Milan nella prossima stagione. I tre motivi per puntare su di lui

di Salvatore Cantone, @sa_cantone
Luciano Spalletti

INTRO

Luciano Spalletti
Luciano Spalletti (credits: GETTY Images)

NEWS MILAN – La premessa è d’obbligo. Stefano Pioli ha ancora tutte le possibilità di essere confermato sulla panchina rossonera, visto la stima di Ivan Gazidis, ma è chiaro che le voci relative al prossimo allenatore del Milan sono sempre all’ordine del giorno. Il candidato numero 1 è Ralf Rangnick, pomo della discordia tra Boban e l’amministratore delegato, ma attenzione anche a Luciano Spalletti.

L’ex tecnico della Roma era già stato vicino a sedersi sulla panchina del Milan a gennaio dopo l’esonero di Giampaolo, ma la fumata bianca non era arrivata perchè l’allenatore aveva preteso che l’Inter gli riconoscesse, come buonuscita, lo stipendio dei due anni di contratto che restavano prima che fosse esonerato per far spazio ad Antonio Conte, ovvero circa 10 milioni di euro. In estate, però, la situazione potrebbe cambiare: vediamo insieme tre motivi per puntare su di lui.

VAI ALLA PROSSIMA SCHEDA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy