Tommasi: “Speriamo che gli atleti tornino ad allenarsi nelle proprie città”

Tommasi: “Speriamo che gli atleti tornino ad allenarsi nelle proprie città”

Damiano Tommasi, Presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, ha evidenziato: “Gli scenari con i quali si ripartirà possono cambiare …”

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Damiano Tommasi AIC Assocalciatori

NEWS SERIE ADamiano Tommasi, Presidente dell’Associazione Italiana Calciatori (AIC), è intervenuto a ‘Radio Anch’Io Lo Sport‘, trasmissione in onda sulle frequenze di ‘RadioRai‘, rilasciando delle dichiarazioni sul momento del calcio italiano, fermo per la pandemia da coronavirus e su quando gli atleti professionisti potrebbero ricominciare ad allenarsi.

“Tornare a muoversi con una squadra in giro per l’Italia sarà una cosa progressiva, in quest’arco di tempo gli atleti ne potrebbero approfittare per ritrovare la forma. Speriamo possano tornare ad allenarsi nelle proprie città. Gli scenari con i quali si ripartirà possono cambiare, perché prima bisogna organizzare la chiusura della stagione agonistica”, le parole di Tommasi, così come ribattute dall’agenzia di stampa ‘ANSA‘.

Tommasi, poi, ha parlato di quanto potrà accadere a cavallo tra la fine di questa e l’inizio della prossima stagione: “Nella prossima stagione si può partire a bocce ferme, così come possono esserci delle appendici di quella attuale. Sono tante le ipotesi. Sento parlare di slittamento delle Olimpiadi, che incidono sull’attività delle Federazioni; non so se si possono disputare partite durante le Olimpiadi. Sono questioni non ancora risolte, ipotesi. Penso che questa discussione ce la porteremo avanti per qualche mese. Dobbiamo essere pronti a qualsiasi evenienza”. È arrivata intanto la decisione ufficiale su Tokyo 2020: VAI ALLA NOTIZIA >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy