Milan, giusto scommettere su Schick? I pro ed i contro

Milan, giusto scommettere su Schick? I pro ed i contro

Patrick Schick è un nome che viene spesso accostato al Milan della prossima stagione soprattutto per il suo grande feeling con Marco Giampaolo. Il punto

di Peppe Gallozzi

 PERCHÉ NO 

Patrick Schick Roma
Patrick Schick, attaccante della Roma (credits: GETTY Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Dal 2017, anno del suo approdo alla Roma, il rendimento di Schick è stato decisamente fallimentare. Condizione spesso non al top, difficoltà nell’adattarsi a svariati sistemi di gioco e pochissima incisività in zona rete hanno portato la dirigenza capitolina a rivedere il suo acquisto, arrivato dopo la mancata firma con la Juventus in seguito alle visite mediche. Sotto il Cupolone non riesce mai ad essere decisivo, soprattutto per la scarsa propensione ad un attacco che non sia a due punto oppure che preveda l’utilizzo del trequartista. Con il modulo giallorosso Schick avrebbe dovuto adattarsi a prima punta e, nella concorrenza con Edin Dzeko, lo spazio per lui si è drasticamente ridotto. Sarebbe una scommessa, l’ennesima (peraltro ad un costo molto alto sicuramente superiore ai 30 milioni), e aggiungendola al rientro di Andre Silva l’unica certezza su cui contare sarebbe il solo Piatek (con l’uscita inevitabile di Patrick Cutrone).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy