Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN-SALERNITANA

Milan-Salernitana, Pioli: “Bella prestazione. Leao? Ha preso una botta”

Le dichiarazioni di Stefano Pioli (allenatore AC Milan) a 'DAZN' sulle partite della Serie A 2021-2022 | Milan News (Getty Images)

Stefano Pioli, allenatore rossonero, ha parlato a 'DAZN' al termine di Milan-Salernitana, 16^ giornata della Serie A 2021-2022

Salvatore Cantone

Stefano Pioli, allenatore rossonero, ha parlato ai microfoni di 'DAZN' al termine di Milan-Salernitana, partita della 16^ giornata della Serie A 2021-2022. Ecco le sue dichiarazioni: "Esco con la soddisfazione di una bella prestazione e di una bella vittoria. Non era scontato vincere, le cose bisogna guadagnarsele. Fare però qualche gol in più sarebbe stato meglio, soprattutto per i miei giocatori. Abbiamo dimostrato maturità, dando continuità alla prestazione di Genoa".

Su Rafael Leao: "Rafael Leao ha preso una botta, quindi era meglio non rischiarlo. Ho preferito lasciarlo a sinistra perchè è difficile marcarlo in quella posizione. Krunic? Abbiamo giocato senza centravanti con lui e Brahim Diaz senza punti di riferimento. Krunic è un giocatore molto intelligente".

Sul Liverpool: "Averli già incontrati ci dà qualche informazione in più. Domani lo studieremo con i ragazzi. In Champions non può non essere qualitativo e intenso. Il Liverpool ha tanti pregi, ha grandi capacità a verticalizzare e sanno ribaltare l'azione velocemente. E' una squadra più forte, tra le più forti in Europa. Abbiamo questa chance dopo una grande partita a Madrid, ci proveremo. Ora recuperiamo energie, avremo un grande ambiente e dovremo sfruttarlo. Loro non sono imbattibili in fase difensiva".

Sulla lotta scudetto: ""Avevo pronosticato un campionato molto equilibrato, mi aspettavo forse qualche squadra in più,mentre al momento i primi quattro posti sembrano essere un po' distaccati. Gli infortuni e le partite europee possono condizionare questa corsa. Siamo partiti bene anche quest'anno, dobbiamo tenere alto il livello per tutto l'anno. Ci vuole continuità. Non dobbiamo guardare la classifica, abbiamo reagito bene dopo due sconfitte di fila. Dobbiamo restare concentrati e cercare di passare un bel Natale".

Sulla gestione della gara: "E' stata molta importante la gestione della gara ed è quello che mi auguravo: sbloccarla velocemente e controllarla. Mi sono arrabbiato perchè per chiuderla bisognava farlo il 3-0. Mi è dispiaciuto togliere Bakayoko che stava facendo bene, ma era ammonito e non volevo rischiare. E' difficile oggi giocare con l'ammonizione. Abbiamo gestito bene la partita, non abbiamo rischiato, quindi è stata una prestazione positiva".

Su Brahim Diaz :"Deve aumentare la qualità delle sue giocate, migliorare le giocate in verticale e fare più gol, visto le qualità che ha. Ma sta lavorando tanto per questo. Siamo una squadra molto giovane, ho detto ai ragazzi che dobbiamo giocare con entusiasmo e velocità, visto che c'erano tre giocatori del 99 e uno del 2001 in attacco. Spiace per l'infortunio di Pellegri, era partito bene ed ero certo che avrebbe fatto una bella partita".

tutte le notizie di