Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

DERBY

Milan-Inter, Pioli: “Le prossime partite faranno la differenza”

LIVE Conferenza stampa Milan, Stefano Pioli (Grafica PM)

Pioli, tecnico rossonero, ha parlato in conferenza stampa al termine del derby Milan-Inter, valido per la 12^ giornata della Serie A 2021-2022

Stefano Bressi

Stefano Pioli, tecnico rossonero, ha parlato in conferenza stampa al termine del derby Milan-Inter, valido per la 12^ giornata della Serie A 2021-2022. Queste le sue dichiarazioni: "Siamo partiti bene, abbiamo gestito la partita. Su un errore abbiamo concesso un rigore, ma abbiamo dimostrato di essere una squadra forte. Le scelte sono state fatte perché nelle ultime partite Saelemaekers mi era sembrato in calo dal punto di vista tecnico e volevo giocare con due trequarti, giocando con Krunic e Brahim ai lati di Brozovic. Poi Saelemaekers è entrato bene. Con Calhanoglu ci siamo salutati normalmente. Penso che aumenta le nostre consapevolezze questa partita. Siamo obbligati a mentenere alto il livello delle nostre prestazioni. Se ripenso ai Derby dello scorso anno, penso che oggi siamo stati più coraggiosi e con più iniziativa. Credo che i 7 punti di differenza sono pochi, manca tanto. L'Inter è forte e l'ha dimostrato anche oggi. Ci sono quattro o cinque squadre che lotteranno fino alla fine e ci siamo anche noi. Sono rimasto non sorpreso, perché ormai conosco i tifosi rossoneri, ma dedicare in una partita così sentita un pensiero a una categoria di professionisti che sappiamo quanto si è adoperata penso sia un segnale di grandissimo rispetto. Continuo a pensare che la differenza la faranno i punti fatti o persi con le altre e non negli scontri diretti. Di certo abbiamo dato un segnale a noi stessi facendo bene negli scontri diretti. Ma saranno le prossime partite che faranno la differenza, cercando di ottenere più punti possibile. Dopo la sosta ci aspetta subito una settimana impegnativa. Mi auguro che i nostri Nazionali facciano bene e tornino in condizione. La qualità del gioco, con gli atteggiamenti giusti è un binomio vincente. Quando i livelli sono simili, le squadre sono forti. Mi è piaciuta la mentalità della squadra, non abbattendosi e vincendo molti duelli. Questa mentalità ci deve accompagnare fino alla fine. Anche l'anno scorso avevamo iniziato bene, ora anche meglio, ma dobbiamo avere la consapevolezza di essere una squadra forte".

tutte le notizie di