Pagelle Sampdoria-Milan: Cutrone letale, Reina vola. Conti, che impatto

Pagelle Sampdoria-Milan: Cutrone letale, Reina vola. Conti, che impatto

Sorride il Milan: i rossoneri sbancano Genova ai supplementari, grazie alla doppietta di Cutrone e agli interventi di Reina: le pagelle del match di Marassi

di Luca Fazzini, @_lucafazzini

 LE PAGELLE 

Patrick Cutrone Milan
Patrick Cutrone, attaccante del Milan (credits: GETTY Images)

Reina 7.5 – Chiamato in causa soprattutto nel primo tempo, può far meglio sulla conclusione di Quagliarella. Ok l’uscita su Ramirez. Bravo nella ripresa quando, in volo, devia con la mano di richiamo una botta dal limite di Ekdal. Nei supplementari ottimo su Saponara e Kownacki.

Abate 6 – Tiene bene in difesa, dove controlla sulla sua fascia. In fase offensiva si fa vedere poco, ma propone cross interessanti, come in occasione del colpo di testa di Castillejo a fine primo tempo (dal 99′ Conti 7 – Entra bene in campo: una ciliegina l’assist per Cutrone).

Zapata 6 – Chiude bene in un paio di circostanze nel primo tempo, anche se rischia il rigore quando tocca Caprari in area. Per il resto, attento e preciso.

Romagnoli 6 – Concentrato e preciso nella maggior parte dei casi: nel giorno del compleanno, amministra con personalità la difesa. Rischia nel primo tempo supplementare con un disimpegno di testa in area.

Rodriguez 5.5 – Fatica a entrare bene nella partita: spinge pochissimo in fase offensiva. In fase difensiva, soffre Praet: prima lo stende venendo ammonito, poi rischia il doppio giallo.

Kessié 6 – Partita altalenante per l’ivoriano: ad inizio gara non riesce a farsi valere a centrocampo, poi – come spesso accade – sale in cattedra. Ottimo il filtrante per Higuain nel finale di primo tempo. Nella ripresa sfiora l’eurogol.

Bakayoko 6 – Meno decisivo del solito e più opaco: perde diversi palloni, ma è comunque una presenza importante a centrocampo.

Paquetà 6 – Personalità e tecnica, capitolo primo. Pare presto per giudicarlo, ma qualche buona cosa si è vista: tiene bene il pallone, si mostra spesso in fase offensiva e prova anche la conclusione da lontano (dall’85’ Borini 6 – Subito nel vivo del gioco, tiene spesso il pallone e pare molto attivo).

Castillejo 6 – Alterna giocate interessanti ad errori banali, ma è sempre nel vivo del gioco: partono dai suoi piedi molte azioni pericolose, come in occasione del tiro sotto porta di Calhanoglu. (dal 90′ Cutrone 8.5 – Letale: entra per i supplementari e porta il Milan ai quarti di finale con due bellissimi gol).

Higuain 5.5 – Classico copione: arrivano pochi palloni, lui fa poco per conquistarseli. Pericoloso nel primo tempo con un diagonale che sfiora il palo. Nella ripresa segna, ma è in fuorigioco: giusto annullarlo (dal 110′ Laxalt sv).

Calhanoglu 5.5 – Sottotono per tutta la gara: non riesce ad incidere e a rendersi pericoloso, sbagliando tanto. L’assist per il raddoppio di Cutrone, però, è una perla.

VAI ALLA PROSSIMA SCHEDA PER IL GIUDIZIO SUL MISTER!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy