Rangnick al Milan: ostacolo Red Bull? Chiesto indennizzo

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Novità sul futuro di Ralf Rangnick al Milan. Il promesso manager rossonero deve liberarsi dalla Red Bull: chiesto indennizzo

di Giacomo Giuffrida, @GG_Giuffrida
Ralf Rangnick

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Il Milan la prossima stagione, salvo clamorosi colpi di scena, affiderà il nuovo progetto nelle mani di Ralf Rangnick. Il tedesco sarà manager a tutti gli effetti, con i ruoli di direttore tecnico, allenatore e anche responsabile del settore medico.

Ma attenzione perché l’ultim’ora di Gianluca Di Marzio riferisce di un indennizzo (pari a 7-8 milioni di euro) chiesto dalla Red Bull per liberare Rangnick. Il tedesco è attualmente il responsabile dello sport e dello sviluppo calcistico del gruppo Red Bull, con un contratto che dovrebbe scadere nel 2021. Sembra – scrive Di Marzio – che quella dalla Red Bull non sarà una separazione consensuale e nei prossimi giorni vedremo se filerà tutto liscio o meno.

Dalle fonti in nostro possesso pare molto difficile che un progetto discusso e portato avanti da dicembre 2019, per forte volontà di Ivan Gazidis, possa stopparsi proprio a poche settimane dall’annuncio per via di un cavillo economico. Milan e Red Bull troveranno certamente il modo per superare questo, eventuale e potenziale, problema, ammesso e non concesso che davvero esista.

L’UNICO “BOCCIATO” DOPO MILAN-PARMA >>>

SEGUICI SUI SOCIAL: CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy