Napoli-Milan, Calori: “Bonera, che opportunita. Ecco cosa non deve fare”

MILAN NEWS – Calori, ex giocatore e oggi allenatore, ha parlato di Bonera e Pirlo. Ecco le sue parole, soprattutto sul rossonero.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi
Daniele Bonera AC Milan

MILAN NEWS – È stato un ottimo giocatore e adesso è allenatore, Alessandro Calori. Ai microfoni di Radio Sportiva si è soffermato su due colleghi: Daniele Bonera, che oggi sarà per la prima volta allenatore rossonero in Napoli-Milan, vista l’assenza per Coronavirus di Stefano Pioli e del suo vice, e Andrea Pirlo, mister della Juventus, di cui è stato anche compagno al Brescia. Ecco le sue parole: “Pirlo non l’avrei visto come allenatore, invece mi sembra gli piaccia questo mestiere. Mi ha stupito, è ancora in fase iniziale, ma è completo in tutto. Bonera invece me l’aspettavo, ha le caratteristiche giuste. Io e Filippo Galli gli facevamo da chioccia, aveva 19 anni. Adesso sta facendo un percorso alle spalle di Pioli e oggi ha questa opportunità per assaporare cosa vuol dire allenare in Serie A. Tutto ciò che farà sarà concordato con Pioli, sono due anni che gli fa da assistente e conosce le sue caratteristiche. L’unico errore da non fare è togliere Ibra. Battute a parte, se vuoi intraprendere questa carriera devi cogliere questa opportunità, leggendo le situazioni e capendo com’è la visione dalla panchina. Sarà un inizio. All’Udinese forse stanno mancando i gol, il problema è trovare più autostima perché la squadra ha qualità anche in fase offensiva. È questione di tempo per trovare certezze e togliersi dai bassifondi, perché negli ultimi anni l’Udinese è sempre stata nelle zone basse e non vorrei fosse entrata la mentalità nei giocatori”.

ISCO, AFFARE POSSIBILE >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy