Milan-Frosinone, le pagelle: Donnarumma alieno, riecco Piatek. Suso, che perla

Milan-Frosinone, le pagelle: Donnarumma alieno, riecco Piatek. Suso, che perla

Piatek e Suso regalano il 2-0 al Milan, che aggancia momentaneamente l’Atalanta: voti, giudizi e analisi della gara di San Siro

di Luca Fazzini, @_lucafazzini

 LE PAGELLE 

Fernandez Suso festeggia dopo un gol in Milan-Frosinonee, Getty Images
Fernandez Suso festeggia dopo un gol in Milan-Frosinonee, Getty Images

Donnnarumma 8 – Tira fuori il Milan da una situazione delicatissima con un tuffo che salva i rossoneri, sin lì imbarazzanti. Il gol negato a Ciano su rigore ridà ossigeno alla squadra, che dopo 6’ trova la rete. Nel finale compie un miracolo su Valzania.

Abate 6 – Lo striscione della curva, che invocava ad umiltà e impegno, rispecchia la sua gara. Partita attenta per Ignazio, all’ultima a San Siro. Il rigore causato è una macchia, ma oggi era la sua giornata. Il salvataggio di Donnarumma e la vittoria gli regalano un bel finale, con il giusto tributo dello stadio, salutato in lacrime (dall’83’ Conti sv).

Musacchio 6 – Lucido nei pochi interventi, il Frosinone non crea pericoli.

Romagnoli 6.5 – Un paio di interventi pulitissimi e la solita leadership da capitano: ampia sufficienza.

Rodriguez 6 – In ombra, partita senza infamia né lode.

Kessié 5.5 – Nel primo tempo perde un pallone sanguinoso in una brutta zona. Fatica a salire in cattedra e sbaglia diverse scelte in zona offensiva.

Bakayoko 6 – In quella che dovrebbe essere molto probabilmente la sua ultima apparizione a San Siro, gioca la solita partita fatta di sostanza e quantità, districandosi con personalità a centrocampo (dal 50’ Cutrone 5.5 – Fatica a trattenere un pallone in area di rigore).

Calhanoglu 6 – Corre molto, spazia tra le linee dei reparti ciociari. Sbaglia tanto, ma non si sottrae mai.

Suso 7 – Chiude la partita con un cioccolatino su punizione. Prosegue sulla falsa riga delle ultime uscite, con una prestazione di qualità e vivacità. Avesse giocato così tutta la stagione…

Piatek 6.5 – Isolato, a tratti svogliato e persino irritante. Sblocca però il match con un gol pesantissimo, tornando a sparare dopo un mese e mezzo. (dall’81’ Castillejo sv)

Borini 6 – Va vicino al gol in diverse situazioni. Prima con un rigore in movimento, poi con un tiro a tu per tu con Bardi e infine con un colpo di testa da posizione defilata. Commette qualche errore, ma si riscatta con l’assist a Piatek.

VAI ALLA PROSSIMA SCHEDA PER IL GIUDIZIO SUL MISTER!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy