Milan, non esiste un caso Hauge | Europa League News

Jens Petter Hauge ‘tagliato’ dalla lista UEFA del Milan che, il 18 e 25 febbraio prossimo, sfiderà la Stella Rossa nei sedicesimi di finale di Europa League

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Jens Petter Hauge AC Milan

Milan, Hauge oggi siederà in panchina contro il Crotone

 

Jens Petter Hauge, come noto, è stato ‘tagliato’ dalla lista UEFA del Milan che, il 18 e 25 febbraio prossimo, sfiderà la Stella Rossa nei sedicesimi di finale di Europa League.

Il quotidiano ‘Tuttosport‘ oggi in edicola ha ricordato il motivo. Il Milan, dopo aver ceduto Andrea Conti al Parma, ha dovuto ridurre da 23 a 22 il numero dei calciatori inscrivibili in lista. Questo a causa dell’assenza del numero minimo di giocatori formati nel vivaio di un club italiano e di quello rossonero.

Pertanto, si è reso necessario un taglio rispetto la lista iniziale e ne ha fatto le spese Hauge. Anche per motivi tecnici, visto che, per esempio, a centrocampo sono in 5 (Franck Kessié, Ismaël Bennacer, Sandro Tonali, Rade Krunić, Soualiho Meïte) per 4 maglie mentre nel ruolo del norvegese ci sono già 3 uomini (Ante Rebić, Rafael Leão, Mario Mandžukić) in grado di ricoprire quella posizione.

Internamente, però, non esiste un caso Hauge. Il Milan crede fortemente nelle qualità del ragazzo che, oggi pomeriggio, a ‘San Siro‘, andrà in panchina per Milan-Crotone di Serie A. L’ex Bodø/Glimt, autore di 3 gol in 5 gare di Europa League con il Diavolo, ha capito ed accettato la scelta della società in merito il suo destino europeo. DOVE VEDERE MILAN-CROTONE IN TV O IN DIRETTA STREAMING >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy