Milan, dietro la regia di Gancikoff il business dei nuovi stadi

Milan, dietro la regia di Gancikoff il business dei nuovi stadi

Nicholas Gancikoff, probabile futuro amministratore delegato del Milan, potrebbe rilanciare il progetto di un nuovo stadio rossonero

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Come ricordato dal ‘Corriere dello Sport’ in edicola questa mattina, se Salvatore ‘Sal’ Galatioto, con la sua ‘Galatioto Sports Partners’, è l’advisor incaricato dalla cordata di imprenditori cinesi per portare a termine l’operazione dell’acquisizione del 70% del Milan dalla Fininvest e dalla famiglia Berlusconi, senza dubbio Nicholas Gancikoff è il suo ‘braccio armato’ in Italia. Gancikoff ha avuto già più di qualche contatto tanto con Fininvest quanto con i vertici della società rossonera e, a quanto pare, potrebbe diventare lui il futuro amministratore delegato del club di Via Aldo Rossi. Nato nel 1974, una volta completato i suoi studi tra l’università di Oxford e la Columbia School of Business, si è specializzato in ‘Finanza’ e ‘Real Estate’: dal 2010 è Chief Investment Officer del ‘Solar Investment Group’, che si occupa di energie rinnovabili (2 miliardi di euro in impianti e presente in 15 Paesi, tra cui l’Italia). Il coinvolgimento nell’acquisto del Milan, però, ha sottolineato ancora il ‘CorSport’, risale al fatto che, essendo proprietario del ‘Sports Investment Groups’, Gancikoff opera nell’ambito dello sviluppo e costruzione di stadi ed impianti sportivi, oltre che in quella di fusioni ed acquisizioni: da qui, il legame con Sal Galatioto. Potrebbe, dunque, una volta completata l’operazione di passaggio di proprietà del Milan, tornare persino in auge l’idea di un nuovo stadio rossonero, caldeggiata a suo tempo anche da Barbara Berlusconi e poi riposta in un cassetto.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Violenza domestica: arrestato l’ex rossonero Pablo Armero

Cessione Milan: nella cordata nessuno dei nomi circolati sui giornali

Calciomercato – Prosegue il pressing del Torino per Kucka

Brocchi tra mare, lavoro ed il sogno della conferma

Calciomercato – Gabriel nel mirino del Torino di Mihajlovic

Milan, solo De Sciglio in Nazionale: segno di un declino evidente

Review 2015-2016: il bilancio. Milan, c’è poco da salvare

Berlusconi: “Ho sofferto per il Milan, ora lo sto cedendo per tornare a vincere”

Milan, cedere Bacca sarebbe un errore

UFFICIALE – Italia, scelti i 23 per l’Europeo: assente Bonaventura

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Sulla nostra nuova ‘App’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy