Calciomercato Milan – 100 milioni di buone ragioni per tenere Pioli

ULTIME NOTIZIE MERCATO MILAN – Grazie al lavoro di Stefano Pioli in rossonero, il valore del parco giocatori del Milan è aumentato di almeno 100 milioni

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Stefano Pioli Milan

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO MILAN – Secondo quanto ricordato dal quotidiano ‘Tuttosport‘ oggi in edicola, grazie all’enorme lavoro del tecnico Stefano Pioli, che sta raccogliendo i frutti di quanto seminato dopo la ripartenza del calcio in seguito all’emergenza coronavirus, il Milan, adesso, può contare su un parco giocatori il cui valore è aumentato di almeno 100 milioni di euro.

Questo perché, grazie alla ‘cura Pioli’, il valore di Theo Hernández, Franck Kessié, Ismaël Bennacer, Hakan Çalhanoglu ed Ante Rebić è aumentato molto: il terzino sinistro francese, pagato appena 20 milioni di euro al Real Madrid un anno fa, oggi, per il quotidiano torinese, non vale meno di 50 milioni di euro visti anche i 7 gol stagionali. Discorso similare può essere fatto, poi, per il regista franco-algerino che, acquistato dall’Empoli per 16 milioni di euro, vede la sua valutazione di mercato attuale attestarsi sui 42 milioni di euro. Senza dimenticare che, dal 2021, si attiverà una clausola rescissoria nel suo contratto che farà impennare la sua quotazione a 50 milioni di euro.

Il carro armato ivoriano, che aveva un residuo di ammortamento in bilancio di 21 milioni di euro, oggi, tranquillamente, vale almeno 30 milioni di euro, venendo da tre gol consecutivi contro Juventus, Napoli e Parma e prestazioni di altissimo livello ed il turco, in scadenza di contratto tra un anno, il 30 giugno 2021, ma in odore di rinnovo ne vale almeno 35. Ha segnato 6 gol e fornito diversi assist post lockdown. Entrambi arrivati nell’estate 2017, quella della gestione del Milan ‘cinese’ da parte di Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, Kessié e Çalhanoglu sono stati ampiamente rivalutati e rilanciati da Pioli.

Scommessa vinta anche quella di Ante Rebić, che, nel momento in cui è arrivato alla corte rossonera nell’ambito di uno scambio biennale di prestiti con André Silva, finito all’Eintracht Francoforte, valeva 20 milioni di euro. Oggi, dopo 12 gol stagionali, tutti nel 2020, ed un’incidenza sempre più marcata nelle fortune del Milan, il suo cartellino, come minimo, vale 40 milioni di euro. C’È UN PARTICOLARE, PERÒ, CHE NE STA FRENANDO IL RISCATTO A TITOLO DEFINITIVO DAI TEDESCHI: VAI ALLA NEWS >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy