PM – Sacchi: “Ho vinto la diffidenza con le idee, pazienza e competenza”

PM – Sacchi: “Ho vinto la diffidenza con le idee, pazienza e competenza”

Ecco le parole dell’ex allenatore del Milan, Arrigo Sacchi, in occasione dell’evento di questa sera per la presentazione del suo nuovo libro.

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

dal nostro inviato Peppe Gallozzi

ULTIME MILAN – Arrigo Sacchi, ex tecnico del Milan, ha così parlato in occasione dell’evento di questa sera per la presentazione del suo nuovo libro: “Ho vinto la diffidenza portando delle idee. Non avevo mai giocato ma ero abituato. Ho avuto la fortuna di trovare società pazienti, competenti. La pazienza è sinonimo di competenza. Non partì bene ma ci fu un grande intervento. Van Basten pensava che gli italiani avessero l’anello al naso. E passò dei mesi fuori dopo Marassi con l’intervento di Vierchwood contro la Sampdoria. Dopo quattro mesi, Marco vide la partita con il Napoli e mi disse non pensavo che in quattro mesi la squadra cambiasse così. Rijkaard qualche tempo fa mi ha detto che devono farmi un monumento da vivo perchè gli ho insegnato il pressing”.

Sulla cena con Berlusconi per convincerlo a prendere Rijkaard: “Io volevo bene a Berlusconi e gli dissi di preferirlo a Borghi. Il Milan era un gruppo straordinario e rispecchiava l’idea che il calcio nascesse dalla mente. Io volevo persone affidabili, come Filippo Galli ad esempio, l’intelligenza”. Intanto in questi minuti ha parlato anche Silvio Berlusconi continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy