Milan, si aspetta il sì di Ibrahimovic: le armi per convincerlo

Milan, si aspetta il sì di Ibrahimovic: le armi per convincerlo

Il nome di Zlatan Ibrahimovic farà sempre parlare di sé ma in queste ultime settimane ancora di più: il Milan aspetta il suo sì

di Alessio Roccio, @Roccio92

CALCIOMERCATO MILAN – In attesa di capire se ci crede davvero anche lui, lo fanno gli altri. I tifosi del Milan sognano il ritorno di Zlatan Ibrahimovic in rossonero a gennaio, perché nonostante abbia 38 anni rappresenta ancora un campione ed un esempio per tanti calciatori giovani che aspirano a diventare grandi.

Lo svedese prenderà la sua decisione definitiva nel prossimo mese – entro metà dicembre – perché non ha intenzione di irrompere in un club all’ultima ora dell’ultimo giorno di mercato. La sua scelta definitiva non prevedrà la permanenza negli States visto il suo addio comunicato prima attraverso i suoi social e poi con una nota dei Los Angeles Galaxy, i quali erano disposti a rinnovargli il contratto che scadrà alla fine di dicembre.

Bologna e Napoli restano alla finestra, così come un possibile sbarco di Ibra in Australia, ma al momento – come hanno confermato dalla Svezia i suoi ex compagni di nazionale Granqvist ed Ekdal – la soluzione più probabile sembra essere quella di tornare al Milan. Le armi dei rossoneri per convincerlo ad accettare sono 3. La prima è l’offerta di un ruolo di leader all’interno dello spogliatoio e in campo, viste le difficoltà di Piatek e Leao. La seconda – ed è una novità per lui – quello di guidare un gruppo giovanissimo, facendolo maturare e crescere. Infine, la terza – ma non meno importante – quella di un ingaggio importante per almeno 6 mesi, con l’opzione di un altro anno. Intanto, la Juve prepara l’assalto a Donnarumma in vista della prossima estate>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy