Milan, senza UEFA può accontentare Giampaolo: ecco Praet

Milan, senza UEFA può accontentare Giampaolo: ecco Praet

Liberatosi del fardello UEFA, il Milan può accontentare le richieste di Marco Giampaolo e regalargli il centrocampista che desidera: Dennis Praet

di Alessio Roccio, @Roccio92

CALCIOMERCATO MILAN – Un altro fedelissimo di Marco Giampaolo. No, non Lucas Torreira, il quale è in procinto di rinnovare il proprio contratto in scadenza nel 2023 con l’Arsenal, ma Dennis Praet, centrocampista belga della Sampdoria. Il club ligure ha necessità di vendere e ascolterà le offerte per l’ex Anderlecht, ma la richiesta al momento è abbastanza alta: 25 milioni.

In una intervista del 23 maggio, l’ex tecnico dei blucerchiati parlava così di Praet: “E’ da grande squadra, anche se il suo ruolo che in futuro lo potrà proiettare tra i migliori d’Europa è quello di play basso e non mezzala. Praet può essere il Modric o il Pjanic del domani, perché sa giocare a calcio, contrastare e ha l’agonismo giusto”. Proprio in quella posizione Giampaolo lo vede nel suo Milan.

Dopo Torreira, Sensi e Veretout (per lui è in programma un incontro martedì con la Fiorentina), il club di via Aldo Rossi potrebbe trattare un altro regista, fondamentale nell’economia del gioco del tecnico abruzzese (natio però di Bellinzona).

A 25 anni Praet sente la necessità e di avere nelle corde la grande occasione della vita in una big del calcio italiano. Sarà difficile per lui resistere alla tentazione di giocarsela con un allenatore che ti ha paragonato a Modric e a Pjanic. Il Milan proverà, ora che la UEFA lascerà maggiormente liberi i rossoneri, a regalare a Giampaolo il tanto desiderato regista.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy