Paquetà: “Ho sempre sognato di essere qui: felice al Milan”

MILAN NEWS – Lucas Paquetà, centrocampista brasiliano del Milan, ha parlato in esclusiva ai microfoni di Milan TV: le sue parole

di Alessio Roccio, @Roccio92
Lucas Paqueta Milan

MILAN NEWS – Lucas Paquetà, centrocampista brasiliano del Milan, ha parlato in esclusiva ai microfoni di Milan TV: le sue parole.

Sul momento: “Credo che sto raggiungendo la forma migliore per aiutare la squadra, sono molto felice di giocare bene, è il tipo di prestazioni che mi hanno portato al Milan e spero di crescere ulteriormente per aiutare il Milan”.

La ripresa dopo lo stop: “Credo sia stata una cosa fondamentale, ovviamente nessuno voleva arrivasse così, in questo modo. Durante la pausa ho cercato di staccare e trovare serenità, concentrarmi maggiormente su cosa voglio, su cosa posso fare. Credo di essermi preparato bene, ora devo dimostrare il mio valore, perché ho sempre sognato di essere qui, quindi ora devo esprimere la mia felicità giocando bene e aiutare il Milan”.

Sei diventato papà: “Sì, sono sicuro che la nascita di mio figlio abbia contribuito a rasserenarmi. Ora ho un nuovo obiettivo e come dicono in Brasile nuova benzina per mettere ancora più impegno in quello che faccio. Sono molto felice di stare a casa con la mia famiglia e questo trasmette felicità anche in campo quando gioco. Spero di continuare così e fare del mio meglio”.

Una nuova consapevolezza: “Sì certo anche nella mia prima partita contro la Juve in Coppa Italia, credo di aver giocato bene nonostante le circostanze. Sono fiducioso che tornerò a giocare bene, questo è il mio obiettivo: giocare bene e aiutare il Milan. Acquistare fiducia. Credo che chiunque abbia bisogno di fiducia, che sia la società, i giocatori, il tecnico. Penso che la fiducia che ho al momento sia molto importante per me”.

Su Pioli: “E’ sempre stato corretto con me, è quello che mi aspetto da un allenatore. Io faccio il mio lavoro sia che giochi o no. Devo fare il mio meglio sul campo e in allenamento, così sono certo che noterà i miei sforzi e il mio lavoro quotidiano per la squadra”.

Sul gruppo: “Credo che abbiamo capito che dobbiamo dare di più rispetto alle altre squadre per vincere. Non basta correre e giocare bene, c’è bisogno di entrambe le componenti, perché al momento ci sono squadre superiori al Milan”.

Su Milan-Juve: “Pensiamo sempre di partita in partita. Siamo concentratissimi su questa partita, speriamo di giocare una grande partita e di vincere di nuovo. In Coppa abbiamo giocato bene anche con l’uomo in meno, ora saremo 11 contro 11 e credo che avremo grandi possibilità di vincere”.

Sul rientro di Ibrahimovic: “Siamo molto contenti del suo rientro, è un giocatore spettacolare che ci aiuta tantissimo e ci sprona in allenamento. Averlo in campo in una partita come questa è come avere in campo una persona fidata che ci permette di giocare con più sicurezza”.

Sul gol che manca: “Si mi manca segnare, non vedo l’ora di tornare a fare gol. Calciare il pallone e non vederlo terminare in rete è un qualcosa che mi fa stare male, quindi ho deciso di concentrarmi su questo aspetto e di allenarmi intensivamente. Sono sicuro che il gol arriverà al momento giusto e tutto tornerà a posto”.

POSSIBILE RITORNO AL FLAMENGO? ECCO QUANTO C’E’ DI VERO>>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy