Milan-Lazio, Locatelli e il turnover: i rebus di Montella

Milan-Lazio, Locatelli e il turnover: i rebus di Montella

Domani Milan-Lazio a San Siro. Qualche dubbio di formazione per Montella che dovrebbe cambiare qualcosa a centrocampo

di Salvatore Cantone, @sa_cantone
Manuel Locatelli Milan

Dopo la vittoria di venerdì scorso contro la Sampdoria, il Milan ritorna subito a giocare a San Siro contro la Lazio, per la quinta giornata del campionato di Serie A. La partita contro la squadra blucerchiata è stata molto dispendiosa dal punto di vista fisico, e Montella sta pensando di cambiare qualcosa nella formazione che schiererà domani sera.

In conferenza stampa, il tecnico campano si è espresso cosi, in merito al possibile turnover a centrocampo: “Qualcosa domani cambierò, ma non credo che cambierò tutti quelli che hanno giocato di più. Qualcosa a centrocampo devo assolutamente cambiare perché i giocatori hanno fatto tante partite consecutive”

Andando quindi a decifrare le parole dell’allenatore, molto probabilmente il Milan si schiererà a centrocampo con Kucka a sinistra, Montolivo davanti alla difesa, e Sosa sulla destra.

Lo slovacco rientra dalla squalifica di due giornate subita contro il Napoli, e verrà inserito dal 1′ minuto, visto che alla squadra rossonera è mancata la sua dinamicità e i suoi strappi in avanti. L’escluso, quindi, dovrebbe essere Jack Bonaventura.

Il numero 5 rossonero ha disputato tutte le partite in questa stagione, oltre a quelle della Nazionale, quindi ha bisogno di rifiatare. Nelle ultime gare, Jack è apparso poco lucido in fase di costruzione, denotando un po’ di stanchezza dal punto di vista fisico. Domani probabilmente partirà dalla panchina, pronto a subentrare in caso di bisogno.

Montolivo, invece, non dovrebbe riposare. Come detto in precedenza, Montella non vuole stravolgere la squadra, soprattutto in un reparto nevralgico come il centrocampo, anche perché il neo tecnico rossonero sta cercando continuità a livello di gioco e di risultati, quindi sarebbe controproducente proporre un centrocampo completamente nuovo.

Attenzione però a Manuel Locatelli. Il giovane rossonero, era ai margini della rosa, visto che non era mai stato impiegato nelle scorse giornate di campionato. A Genova, però, Vincenzo Montella ha dimostrato di credere nel ragazzo, inserendolo in un momento cruciale del match. Il ragazzo è entrato nella maniera giusta e ha contribuito alla vittoria.

Questo è un passo importante nella carriera di Manuel, in quanto ha capito che il tecnico rossonero conta su di lui, e sicuramente avrà qualche altra chance per mettersi in mostra. Montella si è espresso così su di lui: “E’ entrato bene, nelle ultime settimane è cresciuto molto fisicamente. E’ un ragazzo giovanissimo, ha personalità. Con l’esperienza si cresce e sono contento di come stia portando avanti la sua crescita. E’ un ragazzo molto equilibrato”

Non è detto quindi che possa addirittura vincere la volta con Montolivo. Difficile, ma possibile. Le alternative a disposizione di Montella sono tante, e l’ex Sampdoria dovrà essere bravo a coinvolgere tutti i giocatori presenti nella rosa, senza però perdere qualità e incisività. Questa è la vera sfida da vincere.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy