Milan, Bennacer promosso con riserva: alcune sbavature sono da sistemare

Milan, Bennacer promosso con riserva: alcune sbavature sono da sistemare

Ismael Bennacer è stato promosso titolare da Stefano Pioli in occasione della partita vinta dal Milan contro la Spal. Buona prova dell’algerino, che però…

di Renato Panno, @PannoRenato

NEWS MILAN – Il Milan riesce a ritrovare una vittoria fondamentale contro la Spal in vista dei prossimi (difficilissimi) impegni in campionato. Una vittoria sofferta, raccolta non con la brillantezza del caso, ma per adesso i tre punti sono la cosa primaria su cui focalizzare l’attenzione. Stefano Pioli ha inserito alcune modifiche all’interno dello scacchiere tattico rispetto alle ultime due uscite: Leao Duarte si è andato a collocare (con successo) sulla fascia destra, Krzysztof Piatek ha sostituito Rafael Leao al centro dell’attacco, Samuel ‘Samu’ Castillejo ha giocato al posto di Jesus Suso e  Ismael Bennacer ha rilevato il fischiassimo Lucas Biglia. Su quest’ultimo cambio bisogna soffermarsi.

L’algerino è stato acquistato in estate con la pesante eredità lasciatagli dal premio come miglior giocatore vinto in Coppa d’Africa. Un riconoscimento non da poco, che ha consegnato al Milan un giocatore più consapevole delle proprie capacità. Nonostante ciò, Bennacer non ha convinto fin da subito e, sia Marco Giampaolo prima che Stefano Pioli poi, gli hanno spesso preferito Lucas Biglia. Una scelta che non è andata giù ai tifosi rossoneri, che hanno in Biglia uno degli obiettivi più bersagliati della propria squadra.

Bisogna anche sottolineare che Bennacer non è sempre impeccabile (i due rigori causati contro la Fiorentina ne sono la testimonianza diretta). C’è anche da dire, però, che l’ex Empoli è capace di dare molta più imprevedibilità e velocità alla manovra rossonera rispetto all’argentino. In occasione di Milan-Spal, il numero 4 ha costantemente tentato di offrire ai suoi compagni palloni appetibili. Ma è altrettanto vero che molti sono stati i suoi errori in fase di impostazione. La carta d’identità è chiaro che giochi a suo favore, ma alcune sbavature sono da sistemare soprattutto considerando la delicata porzione di campo che occupa. E per questo motivo sembra giusto promuovere la sua prestazione, facendo notare qualche errore di troppo da eliminare. La strada tracciata è comunque quella giusta, Bennacer sta provando a prendere in mano Il Milan. Intanto ecco il nostro approfondimento sul ritorno al gol di Jesus Suso, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy