ESCLUSIVA PM – Drago (ex all. Kessie ): “Mi ricorda Desailly, vale 30 milioni perchè…”

ESCLUSIVA PM – Drago (ex all. Kessie ): “Mi ricorda Desailly, vale 30 milioni perchè…”

Per scoprire meglio Franck Kessiè, futuro mediano del Milan, la redazione di Pianetamilan.it ha contattato in esclusiva il suo ex allenatore Massimo Drago

di Luca Fazzini, @_lucafazzini

Secondo colpo di mercato per il duo Fassone-Mirabelli. Dopo aver sistemato la difesa, con l’accordo per Musacchio, i rossoneri hanno chiuso anche per Franck Kessiè, mediano dell’Atalanta, che è esploso in nerazzurro in questa stagione. In attesa di ufficializzare il suo arrivo, la redazione di Pianetamilan.it ha contattato in esclusiva Massimo Drago, che l’anno scorso ha allenato l’ivoriano a Cesena, in Serie B, dove Kessiè ha totalizzato  37 presenze con 4 gol.

Buongiorno sign. Drago. Lei che lo conosce bene, avendolo allenato, ci presenta che tipo di giocatore è Kessiè?

“Franck è arrivato a Cesena come difensore centrale, poi abbiamo avuto l’intuito e la bravura di spostarlo a centrocampo. Penso sia questo il suo ruolo naturale, in cui riesce ad esprimere al 100% le sue qualità. E’ un giocatore completo, non solamente fisico, ma anche molto tecnico. Paragone? Mi ricorda un po’ Marcel Desailly, quando giocava da centrocampista. Kessiè non ha la stessa altezza, ma sicuramente ha una fisicità simile. Dalla sua ha la giovane età e un’intelligenza tattica che gli permette di giocare in ogni posizione del centrocampo”.

Che giocatore ricorda di aver trovato all’inizio della stagione e come lo ha ‘lasciato’ al termine dell’annata in Romagna?

“L’annata passata è stata grandiosa. Non lo conosceva nessuno, si è reso protagonista di una grande stagione, segnando anche diversi gol. Durante il campionato cadetto è migliorato molto, inizialmente anche il fatto di non esprimersi in italiano gli ha creato difficoioltà, ma già a ridosso della primavera si intuiva che avrebbe fatto una grande carriera. Per l’età che ha (dicembre ’96, ndr), ha una grande maturità”.

Il Milan arriva a spendere quasi 30 milioni, nonostante la giovanissima età: Kessiè vale tutti questi soldi? 

“Li vale assolutamente. Nonostante la giovane età, infatti, è già in nazionale (con cui ha giocato 17 partite, ndr). Oltre a ciò, va sottolineato come anche quest’anno abbia dimostrato di valere una grande squadra, è giusto che si confronti con altri campioni. In questo momento il Milan deve ripartire comprando i giovani migliori, per costruire una rosa con una base solida, che nell’arco degli anni potrà servire per vincere. I veri valori li si dimostrano contro grandi squadre, e lui l’ha fatto sia contro il Milan, ma anche precedentemente con Inter e Juventus. Ha fatto di vedere di poter essere all’altezza di queste squadre. Ripartire da Kessiè è un’ottima scelta per i rossoneri”.

Che ricordo ha del Kessiè ragazzo, anche fuori dal campo?

“E’ un ragazzo che si fa voler bene facilmente dai compagni. E’ un finto napoletano, perchè quando non vuol capire, fa finta di non capire, mentre quando vuole, riesce a capire benissimo in italiano: è molto scaltro e furbo. Inizialmente come tutor aveva Moussa Konè, che è della sua stessa nazione, sono amici fraterni. Ripeto, Franck si fa facilmente amare dai compagni, è divertente vederlo ballare”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Kessiè, decisivo l’incontro con Fassone e Mirabelli a casa del giocatore

Calciomercato – Kessiè, sono due le date possibili per la firma

Del Piero: “Kessiè è l’uomo giusto per il Milan”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy