Milan, Braida chiama Elliott: possibile ritorno da direttore sportivo

MERCATO MILAN – Stando a quanto riportato da “Tuttosport”, Ariedo Braida potrebbe tornare nuovamente al Milan: possibile ruolo da ds

di Salvatore Cantone, @sa_cantone
Ariedo Braida

CALCIOMERCATO MILANAriedo Braida nuovamente al Milan?  Tutto è possibile. Le dichiarazioni che il dirigente ha rilasciato ieri a calciomercato.com sembrano andare in questa direzione: “Il Milan ce l’ho nel cuore – ha detto Braida – ma non mi piace dire di più. Diciamo che è una bella porta dalla quale farebbe piacere passare. Io resto fiducioso, vediamo se, avendo rappresentato l’inizio della mia vicenda calcistica, potrà essere ancora il mio futuro”.

In un certo senso Braida si è sbilanciato, e questo può far pensare a delle novità, così come scrive Tuttosport in edicola questa mattina. A meno di clamorosi colpi di scena sarà Rangnick nella prossima stagione a sedersi sulla panchina rossonera e a gestire l’area sportiva, ma servono comunque delle figure di esperienza italiane che possano affiancare il tedesco in questo ruolo. Braida, dunque, potrebbe essere il nuovo direttore sportivo, cioè la persona che svolge in prima persona le trattative concordate con il tedesco (tra l’altro sembra che ci sia già una buona intesa con Moncada, capo scout del Milan).

C’è da ricordare, infine, che il nome di Braida era già uscito nei mesi scorsi in quanto legato a un possibile passaggio del Milan da Elliott a Bernard Arnault. Le trattative per un’eventuale cessione societaria sono state smentite più volte, ma in realtà sembrerebbe che le discussioni siano andate avanti. Elliott ha sempre parlato di progetto di 3-5 anni e più la cessione è stata sempre legata alla costruzione del nuovo stadio, che sembra essersi finalmente sbloccato. E Braida? Potrebbe essere un traghettatore nella dirigenza tra l’attuale proprietà e quella nuova. Fantacalcio? Anche di Rangnick all’inizio si parlava in questi termini… SEMPRE A PROPOSITO DI SOCIETA’, ECCO QUANTO PERDERA’ IL MILAN NEL BILANCIO DI QUEST’ANNO, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy