Milan, quanti esuberi a centrocampo. La situazione

Anche se qualitativamente non è un centrocampo di livello, numericamente i rossoneri in mezzo al campo sono fin troppi. Ecco chi può lasciare il Milan

di Redazione

Il Milan, sullo sfondo dello scetticismo dei suoi tifosi, ha chiuso l’acquisto del “Principito” Sosa. Proveniente dal Besiktas e con un passato da meteora al Napoli nella stagione 2010/11, l’argentino sarà a ore un nuovo centrocampista del Milan, che per lui ha speso 7,5 milioni di euro. Forse troppi per un 31enne. E con l’approdo di Sosa a Milanello, che andrà ad occupare l’ultimo slot libero per il posto da extracomunitario, i rossoneri dicono addio sia a Bentancur che a Cuadrado. Ma Sosa non sarà l’unico acquisto nel centro del campo. Rimangono, infatti, circa sette milioni e mezzo da spendere per un altro acquisto, magari davanti alla difesa. I nomi del momento sono Diawara, in rotta col Bologna, e Fernando del Manchester City, poco incline al gioco di Guardiola. Quest’ultimo, “o Polvo” il suo soprannome (il polipo, per le sue capacità di recuperare palloni), è stato già cercato dal Milan tre estati fa quando giocava nel Porto. Mentre Diawara è l’ultimo nome nuovo uscito nelle ultime ore e la sua giovane età potrebbe far sorridere i tifosi rossoneri, abbastanza delusi da questa campagna acquisti. Ma questi due innesti porteranno sicuramente ad almeno due cessioni.

Il Milan anche quest’anno non disputerà coppe europee, per il terzo di fila, e con l’arrivo di Sosa, più il nuovo Mister X che sbarcherà a Milano, ci saranno diverse situazioni da risolvere. Come quella di Andrea Poli, centrocampista rossonero mai sbocciato con la casacca del Milan. Poli potrebbe essere ceduto a titolo definitivo per un motivo ben preciso: mal si adatta al gioco di Montella. Situazione diversa quella di Josè Mauri che non sarà ceduto a titolo definitivo, ma che potrebbe partire in prestito. Montella lo vorrebbe veder crescere in una squadra di medio-bassa classifica, con il posto da titolare assicurato, per poi rivalutarlo a 360° in vista della prossima stagione.

Infine ecco Kucka e Locatelli. Lo slovacco è il motore del centrocampo del Milan e gli apprezzamenti di Mihajlovic sono noti, con l’ex tecnico rossonero che vorrebbe riaverlo con sé al Torino, ma difficilmente il Milan si priverà di lui. Mentre Locatelli potrebbe partire in prestito. Il giovane rossonero proveniente dalla Primavera ha qualità da vendere, ma potrebbe essere ancora troppo acerbo per poter competere ad alti livelli in Serie A, nonostante abbia disputato un’ottima partita nell’amichevole di domenica contro il Friburgo. E allora perché non provare a puntare su di lui come playmaker davanti alla difesa?

Ruggero Daluiso

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Rossoneri su un centrocampista, ecco l’identikit

Sosa al Milan: tifosi inferociti per un acquisto da quasi 10 milioni …

Dalla Spagna – Bacca, c’è l’offerta del Valencia

Diawara, contatti tra Milan e Bologna: i dettagli della prima offerta rossonera

Milan, ecco i 10 peggiori acquisti dagli anni 80 ad oggi – VOTA

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Su Telegram

Sulla nostra nuova ‘App’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy