Europa League – Celtic-Milan 1-3, Pioli: “Scudetto? Bello essere ambiziosi”

CELTIC-MILAN ULTIME NEWS – Stefano Pioli, tecnico rossonero, soddisfatto al termine di Celtic-Milan di Europa League. Proiettato già nuovamente alla Serie A

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Stefano Pioli Celtic-Milan Europa League AC Milan

Europa League, Celtic-Milan 1-3: le parole post-partita di mister Pioli

 

CELTIC-MILAN ULTIME NEWS – Periodo estremamente positivo per i rossoneri di Stefano Pioli. A Glasgow, la sfida Celtic-Milan della prima giornata di Europa League è terminata 1-3 per il Diavolo grazie ai gol di Rade Krunić, Brahim Díaz e Jens Petter Hauge. Ottavo successo in otto gare in questa stagione per il Milan, 21° risultato utile consecutivo se si considera tutto il periodo post-lockdown della scorsa annata.

Al termine del match in Scozia, quindi, Pioli non può che essere soddisfatto. “Il segreto è semplice: stiamo lavorando tutti nella stessa direzione”, ha commentato nel post-partita l’allenatore, le cui dichiarazioni sono state riportate anche dal ‘Corriere dello Sport‘ in edicola questa mattina. “Società, parte tecnica e giocatori spingono tutti dalla stessa parte, il segreto sta nello stare bene insieme e nell’essere disponibili al sacrificio. Grazie alla proprietà, che ha confermato il nostro modo di lavorare, acquistando giocatori giovani e trattenendo i migliori della squadra”.

Pioli ha quindi analizzato la prestazioni dei suoi ragazzi in Celtic-Milan di Europa League. “La partita l’abbiamo condotta bene, con personalità e qualità, mentre nella ripresa siamo stati meno precisi. Ma era importante dimostrare di non essere una squadra normale. Dopo aver vinto il derby, nella gara successiva molte squadre dimostrano meno motivazioni. Invece noi abbiamo affrontato bene il Celtic“. E lunedì c’è Milan-Roma a San Siro … “La Roma è una squadra che ha un potenziale incredibile. Vogliamo preparare la partita al meglio per continuare il nostro percorso positivo. Nel reparto offensivo la Roma è seconda a pochissime squadre, ha una grandissima qualità”.

“Scudetto? Vogliamo essere ambiziosi – ha poi proclamato Pioli al termine di Celtic-Milan di Europa League -. Ci sono 3-4 squadre più forti di noi, ma i pronostici non giocano e non scendono in campo. I risultati positivi danno fiducia e forza, ma sappiamo che arriveranno i momenti delicati. Però cominciamo ad avere personalità in campo e nello spogliatoio. Gigio Donnarumma è diventato uomo, poi abbiamo Zlatan Ibrahimović, Simon Kjær, Alessio Romagnoli, Franck Kessié. Credo che abbiamo le qualità per superare i momenti difficili”. LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA DI KJÆR >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy