Reina: “Mi aspetto un Milan competitivo e in crescita”

Reina: “Mi aspetto un Milan competitivo e in crescita”

Pepe Reina, portiere del Milan, ha parlato del futuro della squadra rossonera ma anche del probabile arrivo di Maurizio Sarri (suo ex tecnico) alla Juventus

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILANPepe Reina, classe 1982, portiere del Milan, ha parlato ai microfoni del ‘Corriere dello Sport‘ oggi in edicola. Queste le dichiarazioni di Reina:

Sul Milan dell’anno prossimo: “Come tutti i milanisti, mi aspetto un Milan in crescita, competitivo e che punti a migliorarsi. Quest’anno, dopo sei anni, lo siamo stati ed abbiamo finito il campionato ad un punto dalla Champions League ma purtroppo dobbiamo riprovarci l’anno prossimo”.

Su Maurizio Sarri, in procinto di firmare con la Juventus: “Quello che proprio non digerisco è l’ipocrisia, anche da parte di certi tifosi. Il calcio è il calcio, lui ha sempre dato il massimo e ha prodotto un calcio bellissimo nel suo periodo al Napoli. Questo va difeso, ammirato e rispettato. Poi è andato altrove perché il calcio ti porta a quello e se andrà, perché non lo sappiamo ancora, alla Juventus, allora bisognerà accettarlo. Avrà i suoi motivi e purtroppo bisogna dire che in questo momento in Italia la società e la squadra più competitiva ce l’ha proprio la Juventus. Vi dico solo che la mia ammirazione per lui non cambierà di una virgola, che alleni la Juve o un’altra”.

Sull’incontrarlo in un ipotetico Milan-Juventus: “Mi farebbe piacere incontrarlo ovunque lui sia. Sicuramente sarà un bene per il Milan perché di fronte avrà una squadra competitiva ed importante perché sarà quella allenata da Sarri”.

Sul nuovo allenatore del Milan: “Lo dovrà decidere la società. Un allenatore che sarà in grado di far crescere il Milan, ma sono sicuro che faranno la scelta giusta. Chiunque sia gli daremo una mano sin dal primo giorno”.

Sulla possibilità di lavorare di nuovo con Rafa Benitez: “È un altro grande allenatore, ma sono tutte ipotesi. Quando si prenderanno le decisioni sarà il momento di parlare e di esprimere il proprio pensiero”. Ecco, dunque, le parole del tecnico spagnolo sulla possibilità di abbracciare un nuovo progetto: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy