Crotone-Milan, le pagelle rossonere della Gazzetta: Donnarumma il top

Crotone-Milan, le pagelle rossonere della Gazzetta: Donnarumma il top

Gianluigi Donnarumma migliore in campo nella partita pareggiata 1-1 dal Milan a Crotone: voti e giudizi dei rossoneri secondo ‘La Gazzetta dello Sport’

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Le reti di Marcello Trotta e Gabriel Paletta hanno siglato l’1-1 di Crotone-Milan al termine di una sfida che aumenta il vantaggio dei rossoneri di un punto su Inter e Fiorentina nella volata per il sesto posto e, al contempo, avvicina di un piccolo passo anche i calabresi verso l’ultima piazza utile per la permanenza in Serie A, attualmente occupata dall’Empoli, ieri sconfitto per 3-1 al ‘Castellani’ dal Sassuolo. ‘La Gazzetta dello Sport’ oggi in edicola ha stilato le consuete pagelle del match, promuovendo soltanto alcuni giocatori del Milan e bocciandone la maggior parte.

Gianluigi Donnarumma premiato come migliore in campo: “Toglie una punizione di Andrea Barberis dall’incrocio ed un urlo dalla gola di Trotta ad inizio ripresa. In quel momento, ossigeno puro”. Voto 7 per il giovane portiere, apparso tutt’altro che distratto dalle voci di mercato che lo riguardano. Buona prova anche per l’autore del gol rossonero, Paletta (“Tiene dietro ed è decisivo davanti”), Mati Fernández (“Subito il più vivo, si insinua in area anche prima di diventare trequartista”) e lo spagnolo Suso (“Il primo a cercare la porta, sprigiona più qualità quando va a galleggiare nel mezzo, anche se è troppo morbido sulla palla del possibile 2-1 per il Milan”), ai quali la ‘rosea’ ha dato 6,5.

Sufficienza piena, voto 6, per Leonel Vangioni, che avvia l’azione del gol del pari rossonero, e per il tecnico Vincenzo Montella: “Nella ripresa cambia faccia al Milan: perché non riesce a cambiargli testa da subito?”, si domanda ‘La Gazzetta dello Sport’, che ha quindi definito come insufficienti, assegnando loro un 5,5, le prestazioni di Davide Calabria, Juraj Kucka (espulso nel finale, terzo rosso stagionale), e Gianluca Lapadula. Ancora peggio sono state valutate le prove di Manuel Locatelli (“Personalità intermittente e palloni persi”) e Gerard Deulofeu (“Ha perso veleno negli strappi: il giallo per simulazione è da frustrazione”), che hanno preso 5.

Peggiore in campo? Ancora una volta Cristián Zapata: dopo il gol nel derby, il 30enne difensore colombiano ha inanellato due prestazioni pessime una dietro l’altra, contro Empoli e Crotone. Per la gara di ieri, la ‘rosea’ non è andata oltre il 4,5, motivandolo così: “Trotta lo tratta come un birillo e non è l’unico svarione”. Urge il pronto rientro di Alessio Romagnoli.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan, dalla 26esima giornata appena 15 punti

Pagelle Crotone-Milan: analisi, giudizi, Top & Flop della gara

Le dichiarazioni di Vincenzo Montella a ‘Premium Sport‘, ‘Sky Sport‘ ed in conferenza

Le parole di Gabriel Paletta a ‘Sky Sport‘ e ‘Milan TV

Cordaz a PS: “Lottiamo contro tutto, tutti ed arbitraggi che mi hanno stancato”

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy