Serie A – La Lega Calcio chiede al Governo di giocare a porte chiuse

Serie A – La Lega Calcio chiede al Governo di giocare a porte chiuse

Paolo Dal Pino, ha inviato una lettera al Governo per chiedere di giocare a porte chiuse le gare di Serie A nelle zone a rischio contagio da coronavirus

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Il nuovo logo della Serie A, foto Lega Serie A

NEWS SERIE A – Secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa ‘ANSA‘, il Presidente della Lega Calcio, Paolo Dal Pino, ha inviato una lettera al Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, a quello dell’Interno, Luciana Lamorgese, ed a quello della Salute, Roberto Speranza.

La Lega Calcio, infatti, ha chiesto al Governo che, nei territori considerati a rischio contagio da coronavirus, le gare di Serie A non vengano sospese, bensì disputate a porte chiuse. Si tratta, secondo l’ANSA, di un atto formale, che la Lega Serie A ha motivato, nella lettera, con il “calendario già saturo di impegni” e la necessità che le competizioni si concludano “entro il 24 maggio stante l’avvio dei prossimi Europei“.

Questo, invece, il parere sul tema dell’ex Presidente di FIGC e CONI, Franco Carraro, ai microfoni di ‘Radio Anch’io Sport‘: per le sue dichiarazioni, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy