Serie A – Diritti TV, possibili sconti sulla stagione 2020/2021

Uno dei tanti problemi che il Coronavirus sta creando al calcio riguarda anche la questione dei Diritti TV. Sky e Dazn avranno uno sconto per il futuro?

di Antonio Tiziano Palmieri
diritti tv serie a

NEWS SERIE A – Come riportato dal Corriere della Sera, in Serie A, fra le tante questioni in ballo, continua a tenere banco anche quella legata ai Diritti TV.

Per il momento, i pagamenti di Sky e Dazn non sarebbero in discussione, anche perché non esiste una penale in caso di mancato svolgimento delle partite. Ai due broadcaster, che in totale versano ai club 973 milioni all’anno, per questa stagione rimane da pagare l’ultima quota pari a 300 milioni.

Ovviamente, entrambe le emittenti sono in attesa di capire come si evolverà la situazione, me è chiaro a tutti, che anche qualora si tornasse a giocare una parte degli introiti per le TV verrà meno. Perché questo? I motivi possono essere svariati e vanno dalla disaffezione  da parte dei privati verso una classe privilegiata (come lo sono i calciatori), ai mancati incassi derivanti da bar e locali (i cui abbonamenti potrebbero essere disdetti qualora verranno confermati i divieti di assembramento).

I club di Serie A si stanno ponendo questo problema consapevoli del fatto, che se le TV vanno in difficoltà, a rimetterci sarà tutto il sistema. Per questo motivo vengono studiate varie soluzioni. Al momento, la più gettonata, è quella di uno sconto sui Diritti TV del prossimo campionato. E quando si potrà tornare a giocare? Se vuoi conoscere le ultime ipotesi al riguardo, clicca qui >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy