Milan-Sampdoria 0-0: Pioli con il 4-2-3-1, ma si è intasata la trequarti

Milan-Sampdoria 0-0: Pioli con il 4-2-3-1, ma si è intasata la trequarti

Stefano Pioli, tecnico rossonero, ha cambiato modulo nel secondo tempo di Milan-Sampdoria, rinnegando il 4-3-3 per favorire Zlatan Ibrahimovic: il punto

di Daniele Triolo, @danieletriolo

NEWS MILAN – Analizzando lo 0-0 maturato ieri a ‘San Siro‘ in occasione di Milan-Sampdoria, ‘La Gazzetta dello Sport‘ oggi in edicola ha evidenziato come Stefano Pioli, tecnico rossonero, ieri abbia rinnegato l’assetto tattico visto finora in casa Milan, ovvero il 4-3-3, per passare al 4-2-3-1.

Nel primo tempo, dove il Diavolo è stato corto, ordinato tatticamente, ma poco incisivo sotto rete, Ismaël Bennacer e Rade Krunić sono rimasti a presidiare la mediana, con Jesús Suso, Hakan Çalhanoglu e Giacomo ‘Jack’ Bonaventura ad agire, nel tridente offensivo, dietro Krzysztof Piatek.

Risultato? Per la ‘roseasi è intasata la trequarti: “Troppa gente ammassata dietro il centravanti polacco. Bonaventura ha sofferto di soffocamento, Suso ha pencolato tra fascia e semi-centro, Çalhanoglu aggiungeva caos al disordine – si può leggere sul quotidiano sportivo nazionale -. Nessuno allargava il gioco, se non Bennacer, nei momenti in cui azionava Theo Hernández, al solito spingente sulla sinistra”.

Medesimo modulo, poi, si è visto nella ripresa, con l’obiettivo di favorire Zlatan Ibrahimovic, messo a fare il centravanti, con Suso, Çalhanoglu e Rafael Leão (subentrato insieme allo svedese in luogo di Bonaventura) alle sue spalle. Nulla da fare: il gol non è arrivato. Pioli, al termine del match, ha commentato così la possibilità di giocare due punte nel prossimo futuro: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy