Pioli il personaggio: adora il basket e ha Astori nel cuore

Pioli il personaggio: adora il basket e ha Astori nel cuore

Attraverso un alfabeto, la Gazzetta dello Sport ha presentato il personaggio di Stefano Pioli: adora il basket, ha tre fratelli e ha Astori nel cuore

di Alessio Roccio, @Roccio92

ULTIME MILAN – Attraverso un alfabeto dalla A alla Z, la Gazzetta dello Sport ha presentato il personaggio di Stefano Pioli, nuovo tecnico del Milan che da oggi prenderà ufficialmente il posto lasciato vacante dall’esonerato Marco Giampaolo.

A – Come Amicizia: ama trascorrere le vacanze e i momenti liberi con i vecchi amici di lunga data. Ama le cose semplici.

B – Come Bruno Mora, il suo primo maestro a Parma.

C – Come Canzone. Pioli spesso per allontanare le tensioni si sfoga con il karaoke.

D – Come Dolore. 4 marzo 2018 e la morte del suo capitano Davide Astori in quel di Udine.

E – Come Equilibrio, il suo schema tattico migliore.

F – Come Fratelli. Ne ha 3 tutti ex calciatori e oggi allenatori.

G – Come Gruppo. La squadra per lui deve essere un gruppo unito, una famiglia allargata.

H – Come Hobby. Amante del basket e della NBA.

I – Come Intercontinentale. La coppa vinta da Pioli con la Juventus nel 1985.

L – Come Lavagna. Pioli passa molte ore davanti alla lavagna ad insegnare schemi e movimenti tattici.

M – Come Mamma Maria Luisa. Grande intenditrice di calcio con cui Stefano discute sempre dopo le partite.

N – Come Nonno. Stefano è nonno del piccolo Vittorio nonostante i “soli” 54 anni.

O – Come Orgoglio, smisurato quello di Pioli.

P – Come Provino. Quello che fece a Bologna ma venne bocciato nonostante marcò benissimo Roberto Mancini.

Q – Come Quotazione. La Juventus lo pagò un miliardo dal Parma nel 1984.

R – Come Ranieri, di cui si è sempre professato un allievo.

S – Come Stile, da sempre appassionato di moda.

T – Come Traguardo. Da appassionato per il ciclismo ha sempre in mente la linea del traguardo.

U – Come Uno. Un sol gol realizzato in Serie A.

V – Come Vittoria. Quella più larga ottenuta con l’Inter battendo l’Atalanta 7-1. Da quel momento 5 sconfitte e 2 pareggi che portarono all’esonero.

Z – Come Zero. Le presenze con la Nazionale. Solo 9 gettoni con l’Under 21.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy