Milan, con Biglia out l’inserimento di Bennacer è già fondamentale

Milan, con Biglia out l’inserimento di Bennacer è già fondamentale

Una delle cose che maggiormente è mancata al Milan contro l’Udinese è stata il regista in mezzo al campo: senza Biglia l’inserimento di Bennacer è fondamentale

di Alessio Roccio, @Roccio92

ULTIME MILAN – L’obiettivo è ripartire immediatamente. In qualche modo – anche se non è per niente facile – bisogna far finta che Udine sia stata solamente una sbandata, un brutto sogno, un stop inaspettato per i modi in cui è arrivato dal quale partire subito e lasciarselo alle spalle. Per farlo Marco Giampaolo ha già in mente alcune contromosse.

Il tecnico rossonero studia e impara dai suoi errori. E’ un allenatore preparato, intelligente e siamo certi che farà tesoro delle scelte sbagliate fatte. Una mano gliela danno certamente quei giocatori che alla prima uscita erano ritenuti ancora fuori condizione e non disciplinati tatticamente nel sistema di gioco del tecnico abruzzese.

E allora ecco che contro il Brescia scatta l’ora dei vari Franck Kessie, Rafael Leao, ma soprattutto Ismael Bennacer. Il regista nel sistema di Giampaolo è un ruolo di un’importanza decisiva, fondamentale. E contro l’Udinese vista anche l’assenza per infortunio di Biglia in quella posizione ha giocato Hakan Calhanoglu, il quale però non è stato per niente all’altezza del compito.

La settimana di lavoro iniziata ieri e continuata quest’oggi ha visto il centrocampista argentino lavorare ancora a parte e, dunque, è difficile pensare ad un suo recupero contro le Rondinelle. Giampaolo, allora, dovrà lanciare giocoforza l’algerino fresco campione d’Africa da miglior giocatore del torneo. Bennacer avrà una responsabilità importante alla sua prima gara a San Siro con la maglia rossonera addosso.

Contro l’Udinese non è entrato male in partita, dando buoni segnali di gamba e di atletismo. Il Milan ripartirà sicuramente da lui, mentre davanti il tridente potrebbe cambiare non solo nelle posizioni, ma anche negli interpreti. Qualora venisse inserito Kessie mezzala, allora Calhanoglu avanzerebbe davanti, con l’uscita di Castillejo dall’11 titolare. Il tutto nel tentativo, tra le altre cose, di agevolare il ritorno al gol di Piatek, a secco ormai da troppo tempo>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy