Milan, Borini in scadenza? Spunta una clausola-rinnovo

Milan, Borini in scadenza? Spunta una clausola-rinnovo

Secondo quanto rivelato da calciomercato.com, nel contratto di Fabio Borini, in scadenza il prossimo giugno, è presente una clausola pro-Milan per il rinnovo di un anno

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

CALCIOMERCATO MILAN – Fabio Borini poteva lasciare il Milan nella scorsa sessione di mercato, con la convinzione diffusa che il profilo dell’ex Liverpool non rientrasse nei piani del neo tecnico rossonero Marco Giampaolo. Cercato da club di Premier, il classe 1991, però, ha convinto l’ex Sampdoria lavorando a testa bassa in allenamento, dimostrando la solita duttilità e positività, che lo avevano contraddistinto nei suoi due anni milanisti precedenti.

Borini si è reinventato mezzala in un momento di carenza nel ruolo e i risultati sono stati soddisfacenti, tanto da poter far ripartire con slancio una nuova vita da centrocampista. Il contratto del calciatore, arrivato in rossonero nell’estate 2017 voluto dall’allora direttore sportivo Massimiliano Mirabelli per 500 mila euro di prestito con obbligo di riscatto a 5 milioni, scadrà il prossimo giugno. Ma, come rivelato da calciomercato.com, al suo interno ci sarebbe una clausola che permetterebbe l’opzione di rinnovo per una stagione, che il Milan può esercitare entro il giugno stesso. L’obiettivo di Borini è quindi quello di convincere Boban e Maldini a prolungare di ancora un anno la propria esperienza in quel di Milanello. Intanto, un ex rossonero ha rifiutato una ricca proposta dal Qatar: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy