Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN NEWS

Jacobelli: “Gol annullato? Giroud non influiva sull’azione” | ESCLUSIVA

MILAN, ITALY - OCTOBER 26: Olivier Giroud of AC Milan looks on during the Serie A match between AC Milan and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on October 26, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Xavier Jacobelli, Direttore del quotidiano sportivo 'Tuttosport', è intervenuto in esclusiva ai microfoni di 'pianetamilan.it

Enrico Ianuario

Intervenuto in esclusiva ai microfoni di pianetamilan.it, Xavier Jacobelli ha parlato del gol annullato a Franck Kessié durante Milan-Napoli. Queste le sue parole: "E' un episodio che si riallaccia a quanto accaduto sabato a Bergamo in occasione del gol annullato all'Atalanta. Il problema di base non è il Var, anzi indietro non si può tornare. La tecnologia aiuta gli arbitri a sbagliare di meno. Il vero problema è il bizantinismo delle regole che regolamentano l'uso del Var. Perché dalla distinzione fra i casi in cui l'arbitro in campo decida, quindi il Var non possa intervenire, alla distinzione con i casi in cui dovrebbe andare davanti al monitor, cosa che non ha fatto Irrati sabato a Bergamo, alla distinzione sul fuorigioco attivo e passivo".

"Tutto in queste ore è al centro dell'attenzione. Ho da poco finito una registrazione con il presidente dell'AIA Trentalange. Lo stesso presidente ha ribadito come sia necessario avere un regolamento più chiaro. Lo strumento tecnologico è fondamentale, ma alla fine questo strumento viene sempre utilizzato da una persona, cioè da uno o più arbitri presenti in sala Var. Quindi è fondamentale che le regole siano chiare. Perché se ci si affida di nuovo alla discrezionalità delle decisioni poi si registrano casi come quello di ieri sera o di Bergamo".

"Si trattano di due episodi diversi. Irrati, secondo la procedura, avrebbe dovuto rivedere l'episodio ed è stato fuorviato da Nasca che gli ha dato l'informazione sbagliata. Prima di tutto è stato un errore di procedura. A Milano, l'episodio è stato diverso. Secondo me Giroud non influiva sull'azione in quanto a terra, le immagini parlano da sole. Sono d'accordo con lei quando dice che il Var ha fatto bene a richiamare Massa, ma secondo me l'arbitro doveva rendersi conto che Giroud non poteva influire sullo sviluppo dell'azione. E' la mia opinione, ma torniamo al discorso di partenza. Anche la discrezionalità sul fuorigioco attivo o passivo, rientra nel discorso più generale di fare chiarezza sul modo di utilizzare il Var".