Inter, ancora problemi per Sensi: serve un consulto specialistico

Inter, ancora problemi per Sensi: serve un consulto specialistico

Stefano Sensi, classe 1995, centrocampista dell’Inter di Antonio Conte, fermo da molto tempo: avverte ancora fastidio all’adduttore della gamba destra

di Daniele Triolo, @danieletriolo

NEWS INTER – Come noto Stefano Sensi, classe 1995, centrocampista prelevato in estate dal Sassuolo, ha saltato Inter-Spal di ieri pomeriggio a ‘San Siro‘: Sensi, difatti, era stato escluso ieri dalla lista dei convocati del tecnico nerazzurro Antonio Conte perché avverte ancora fastidio all’adduttore della gamba destra.

Come riferito dall’Inter, presto per lui ci sarà un consulto specialistico. Sensi, come riferito da ‘FCInterNews.it‘, si era fatto male la prima volta contro la Juventus, il 6 ottobre scorso. È uscito al 34’ della sfida contro i Campioni d’Italia e sembrava che il malanno fosse una cosa di poco conto: gli esami avevano accertato una «elongazione agli adduttori della coscia destra”.

Si parlava di pericolo scongiurato e di rientro il 23 ottobre scorso contro il Borussia Dortmund: Sensi, nella sfida di Champions League contro i gialloneri, è riuscito a giocare solo gli ultimi 22 minuti. Per il resto, due panchine da giocatore non disponibile e 6 partite da non convocato tra Serie A e Champions.

Colpa di un risentimento al muscolo psoas in allenamento il 17 ottobre e della difficoltà a recuperare del tutto. Sembrava che la nuova sosta per le Nazionali potesse dare una mano ma non è stato così. I nerazzurri, quindi, pensano anche al mercato di gennaio: per le ultime, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter/// Instagram/// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy