CorSport – Giampaolo disegna il Milan per Piatek

CorSport – Giampaolo disegna il Milan per Piatek

L’obiettivo primario è ritrovare i 3 punti e magari subito i gol di Krys Piatek: la soluzione di Giampaolo è tornare al 4-3-3 di Gattuso

di Alessio Roccio, @Roccio92

ULTIME MILAN – Brescia, Verona e poi derby. Tre gare per Marco Giampaolo di vitale importanza per ritrovare la retta via che fino ad un paio di settimane fa sembrava sicura e senza ostacoli. L’obiettivo è quello di trovare immediatamente i 3 punti contro le Rondinelle, ridare entusiasmo all’ambiente e magari ritrovare la vena da gol di Krzysztof Piatek.

Il polacco è reduce da un pre campionato molto negativo, con uno 0 alla voce reti segnate e appesantito dalla maglia numero 9 sulle spalle che suona come una maledizione in quel di Milanello ormai da diversi anni. Da quando se l’è tolta Pippo Inzaghi, infatti, nessuno è riuscito nemmeno lontanamente a fare bene al Milan: da Torres a Pato, passando per Lapadula, Higuain e tanti altri.

Giampaolo è consapevole che il Pistolero è fondamentale per questa squadra. I suoi gol devono essere l’arma in più e non un problema. Per questo il tecnico di Giulianova già nella gara di sabato sera cambierà meccanismo tattico, mettendo da parte il suo credo calcistico e 45 giorni di preparazione in cui – a suo dire – non c’erano state avvisaglie in tal senso. Così, si torna al 4-3-3 di “gattusiana” memoria, con Suso e probabilmente Calhanoglu ai lati di Piatek.

Come eventuale partner di Piatek là davanti, scrive il CorSport, non convince ancora Rafael Leao. Il portoghese è ancora acerbo e poco disciplinato, un talento grezzo ancora da plasmare. Così spazio al tridente, ripartendo da alcune certezze come Suso largo e non trequartista. Giampaolo farà un passo indietro per il suo bene e per il bene del Milan. Intanto, Laxalt avrebbe detto no al Torino>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy