Calciomercato Milan – Suso, la Roma ritiene troppi i 38 milioni della clausola

Calciomercato Milan – Suso, la Roma ritiene troppi i 38 milioni della clausola

A rivelarlo è il giornalista de la Gazzetta dello Sport, Nicolò Schira, attraverso il proprio profilo Twitter. Lucci ha proposto Suso alla Roma, ma la clausola è troppo alta

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

CALCIOMERCATO MILAN – Nelle ultime settimane, il noto procuratore sportivo Alessandro Lucci, agente, tra gli altri, di Jesus Suso, Leonardo Bonucci, Alessandro Florenzi, Matias Vecino e Davide Calabria, è stato più volte a Casa Milan per incontrare la dirigenza rossonera. Motivo? Beh, sul piatto c’è sempre il rinnovo di Calabria, ma l’argomento principale è stato senz’altro il futuro di Suso, che potrebbe avere difficoltà di adattamento nel nuovo modulo di Marco Giampaolo.

In tal senso, ecco le parole del giornalista de la Gazzetta dello Sport, Nicolò Schira, attraverso il proprio profilo Twitter: “Lucci ha sondato il terreno con la Roma per Suso: Petrachi ritiene troppi i 38 milioni della clausola rescissoria e per ora non affonda. Nei numerosi summit a Casa Milan l’agente dello spagnolo ha cercato di capire se i rossoneri possano venderlo a un prezzo inferiore”. Intanto, ecco le parole di Salvini rivolte a Mihajlovic: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy