3 novembre 2010: doppietta dell’eterno Inzaghi contro il Real Madrid

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Ecco il racconto del match in cui Filippo Inzaghi fece tremare il Real Madrid, e fece esultare tutti i tifosi del Milan

di Antonio Tiziano Palmieri
Filippo Inzaghi Milan

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Esattamente 10 anni fa, Filippo Inzaghi realizzava i suoi ultimi gol in Champions League della sua carriera.

La partita in questione era Milan-Real Madrid, che terminò con un pareggio amaro per i rossoneri, dato che gli spagnoli pareggiarono i conti al 90esimo minuto. Il 2-2 finale fu frutto di una partita combattuto e carica di emozioni. Josè Mourinho, allenatore del Real Madrid, faceva il suo ritorno a San Siro dopo lo storico ‘Triplete’ conquistato con l’Inter la stagione precedente. Nel Milan il tecnico era Massimiliano Allegri. Quel giorno, nelle file dei ‘Blancos’ mancava l’ex Ricardo Kakà, era presente invece Cristiano Ronaldo. In un San Siro stracolmo col oltre 76.000 persone presenti, e agli ordini dell’arbitro inglese Howard Webb, le due squadre si affrontarono a viso aperto per tentare di conquistare la leadership del girone G della Champions League. Girone che alla fine vinse nettamente il Real Madrid con 16 punti, davanti al Milan che ne conquistò 8. La partita vide passare in vantaggio alla fine del primo tempo i madrileni con Gonzalo Higuain. Al 60esimo, ecco la svolta per il Milan: fuori Ronaldinho e dentro Inzaghi. Dopo solo 8 minuti dal suo ingresso in campo, ‘Superpippo’ pareggiò i conti con un colpo di testa su assist di Zlatan Ibrahimovic. Al 78esimo fu ancora Inzaghi a bucare Iker Casillas. Ma sul più bello, quando ormai il Milan stava pregustando la vittoria, ecco il gol di Pedro Leon. Al 90esimo minuto, l’attaccante spagnolo beffò Christian Abbiati con un bel tiro. L’azione era nata da un disimpegno sbagliato di Clarence Seedorf. Per Pedro Leon si trattò del primo gol assoluto in Champions League. Di quella serata però, i tifosi del Milan, ricordano con piacere la doppietta di Inzaghi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy