Pavoletti, messaggio a Galliani: “In famiglia tifiamo Milan”

Leonardo Pavoletti, attaccante del Genoa, è stato intervistato da ‘Sky Sport’, ed ha confermato, per l’ennesima volta, il suo tifo per i rossoneri

di Daniele Triolo, @danieletriolo

L’attaccante del Genoa, Leonardo Pavoletti, grande escluso dai 23 convocati dell’Italia per Euro 2016, è stato intervistato da ‘Sky Sport’, ed ha parlato, oltre che della esperienza maturata nel preritiro azzurro di Coverciano, anche della sua passione per i colori del Milan, squadra che lo starebbe cercando in vista della prossima stagione sportiva. “Sto guardando le partite della Nazionale. Anche se avrei preferito essere in Francia, sono contento che le cose stiano andando bene. E’ stato un onore fare parte della Nazionale. Ho visto un gruppo affiatatissimo e trascinato dal carisma di Conte. La forza dell’Italia è proprio l’insieme. Chi mi ha impressionato di più? Sicuramente Pellè. Gioca in un altro campionato e non lo conoscevo bene, ma in allenamento mi ha davvero stupito. Il lavoro di Conte è tosto, nei primi giorni ho accusato il caldo e non ero al massimo della condizione fisica – ha proseguito Pavoletti -. Sono comunque felice di aver annusato la convocazione all’Europeo e mi auguro di tornare presto a rappresentare il mio Paese”. E riguardo al suo possibile futuro rossonero, questa la chiosa di Pavoletti: “Nella mia famiglia tutti tifano Milan, ma in questo momento indosso con orgoglio la maglia del Genoa”. Un messaggio ad Adriano Galliani, amministratore delegato del club, che ha già parlato del bomber livornese con l’amico Enrico Preziosi, Presidente rossoblu, il quale valuta il suo centravanti non meno di 10-15 milioni di euro.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Calciomercato – Vazquez, no di Zamparini al WBA: Milan e Roma sperano

Calciomercato – Kovacic, si fa avanti il Liverpool: i dettagli

Saponara, finalmente il momento è giusto

Premier pazza di Niang: lo vogliono in tre, ecco di chi si tratta

Bacca avvisa il Milan: “Ci sono delle cose che devono migliorare”

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Sulla nostra nuova ‘App’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy