Mercato Milan – Kerkez, l’ultimo gioiello dello scouting silenzioso di Moncada e Massara

Milos Kerkez è il nuovo colpo last minute del mercato di gennaio del Milan. L’ungherese è l’ultimo frutto del lavoro costante di Moncada e Massara

di Renato Panno, @PannoRenato
Geoffrey Moncada Frederic Massara calciomercato

Mercato Milan, il lavoro silenzioso di Moncada e Massara

 

Arrivato in sordina, Milos Kerkez si va ad aggiungere ai colpi dello scoppiettante mercato di gennaio del Milan. Senza fretta l’inserimento dell’ungherese, che andrà ad aggregarsi alla Primavera di Federico Giunti. Un acquisto che, in prospettiva, potrebbe diventare il vice Theo Hernandez. Parole e musica del suo agente, che ha svelato le parole della dirigenza rossonera dopo l’arrivo del suo assistito. Kerkez, esterno sinistro ma anche mediano all’occorrenza, è soltanto l’ultimo colpo nato da un lavoro silenzioso dello scouting del Milan.

Il direttore d’orchestra che studia i profili da inserire in rosa è il criptico Geoffrey Moncada, capo scouting rossonero che raramente si espone al pubblico. Una personalità che opera nell’ombra ma che si dimostra molto solido e concreto nelle scelte. Insieme a lui non bisogna dimenticare Frederic Massara, troppo spesso messo in disparte a vantaggio della prorompente personalità di Paolo Maldini. Ma Massara è presente e come nelle trame del mercato rossonero: vedi Simon Kjaer, ma anche Fikayo Tomori. Entrambi sono suoi pupilli.

Per evidenziare la bontà del lavoro di ricerca del Milan, come non citare l’esempio Alexis Saelemaekers. Un giocatore di cui lo stesso Maldini ha affermato: “Non lo conoscevo”. Il belga, infatti, è stato segnalato dallo stesso Moncada per la facilità di corsa e la duttilità che poteva offrire alla squadra. Ma non solo: Jens-Petter Hauge, molto prima della partita capolavoro proprio contro il Milan, era uno dei nomi in cima alla lista. Il preliminare di Europa League è stata soltanto la conferma decisiva. C’è un vero e proprio team che fa sì che il Milan cresca nell’immediato a livello tecnico, ma anche economico. Prendere giocatori semi-sconosciuti e valorizzarli a pieno non può che giovane ad un bilancio ancora da mettere a posto. Il Milan funziona in campo e il merito è da attribuirsi anche a chi lavora a fari spenti. Moncada e Massara non possono che essere due tra questi: protagonisti, ma in disparte.

Calciomercato Milan: risparmi e impatto a bilancio di acquisti e cessioni >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy