news milan

5 cose che non sai su… Belotti

Redazione

In un'intervista concessa al Guerin Sportivo nel 2014, Andrea ha spiegato dove è nata l’esultanza da cui è scaturito il soprannome: "Me lo porto dietro sin da piccolo. Mia zia aveva una fattoria e spesso mi fermavo a guardare i galli. Poi un mio amico, che peraltro si chiama proprio Gallo di cognome, ha inventato per me questa esultanza con il gesto della cresta. E io ogni volta che segno, gliela dedico”.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso