CorSport – Yonghong Li all’offensiva: tanti i nomi circolati per l’identità del socio

CorSport – Yonghong Li all’offensiva: tanti i nomi circolati per l’identità del socio

Yonghong Li avrebbe trovato un socio di minoranza per il Milan. Caccia all’identità del prescelto: c’è chi parla di un principe malese, chi degli americani

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Anche il ‘Corriere dello Sport – Stadio’ oggi in edicola ha voluto dire la sua sulla possibile svolta societaria in casa Milan, con il club rossonero che, in breve tempo, dovrebbe portare al suo interno un nuovo socio che affiancherebbe, con una quota (inizialmente) di minoranza, l’attuale proprietario e Presidente, Yonghong Li, per poi scalare i vertici di Via Aldo Rossi.

Nella giornata di ieri l’ipotesi è che è stata lanciata da ‘Sky Sport’ e successivamente cavalcata è stata quella di un socio malese, un uomo d’affari nativo di Kuala Lumpur ma residente a Singapore, sul quale si starebbe concentrando, come intermediario per il Milan, niente meno che Jorge Mendes, procuratore di Cristiano Ronaldo (ma anche di André Silva) ed in ottimi rapporti con il management rossonero.

E’ circolato il nome di un principe malese, tale Tunku Ismail, il quale, però, ha ricordato il quotidiano romano, in un’intervista del 2016 ammise di sognare il Milan ma di non avere i soldi per comprarlo. Ipotesi, questa, che dunque perderebbe rapidamente quota. Certamente, però, Yonghong Li ha tutto l’interesse a far entrare il prima possibile il nuovo partner in società di modo da poter saldare senza problemi i 32 milioni di euro che mancano per l’aumento di capitale conclusivo della stagione 2017-2018 e per rifinanziare il debito con il fondo Elliott Management Corporation.

Altrimenti, ha evidenziato il ‘CorSport’, non avrebbe senso l’ingresso di un nuovo azionista con tutte le sue quote in pegno al fondo di investimenti statunitense. Elliott, comunque, nel caso in cui Yonghong Li non riuscisse a rispettare le scadenze, starebbe lavorando già per reperire un compratore affidabile per il Milan. Le voci portano a due magnati americani, Stephen Ross, proprietario dei Miami Dolphins in NFL, e John Fisher, principale azionista degli Oakland Athletics in MLB. Il futuro dei rossoneri, dunque, si ammanta sempre di più con la bandiera a stelle e strisce: segui in questo approfondimento i dettagli della trattativa societaria.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy